×

A Milano crolla il mercato immobiliare a causa dell’emergenza

Condividi su Facebook

A Milano si assiste ad un crollo del mercato immobiliare: giù canoni e affitti a causa della crisi economica.

Milano, netta flessione per il mercato immobiliare
Milano, netta flessione per il mercato immobiliare

A Milano si sta assistendo ad un vero e proprio crollo del mercato immobiliare. A causa della netta flessione della domanda, i prezzi sono in caduta libera: un’ottima occasione per chi sta cercando casa.

La previsione, avanzata da Nomisma, è che la flessione andrà avanti per tutto il 2021, con qualche segno di ripresa solo nel 2022: “una flessione di canoni e di contratti di locazione, a causa del calo della domanda in conseguenza delle restrizioni alla circolazione.

Sul versante della compravendita è atteso un leggero incremento delle unità transate, con quotazioni di mercato improntate alla stabilità”

Milano, il crollo del mercato immobiliare

Il crollo del mercato immobiliare ha riguardato in primo luogo l’affitto dei negozi, dove si è registrata una flessione del -2,9%, superiore ad altre grandi città italiane.

Si legge nel rapporto di Nomisma che”Milano non ha beneficiato della finestra di normalità, e di conseguente ripresa, del terzo trimestre in cui la città è rimasta sostanzialmente spopolata”

Anche il settore degli uffici sta risentendo molto del prolungato lockdown, con gran parte del lavoro svolto a distanza.

L’impatto della pandemia “sul settore immobiliare è stato inevitabile ed ha comportato una decisa contrazione delle compravendite, l’indebolimento della domanda e una contrazione dei prezzi” anche nel residenziale.

Potrebbe essere il momento giusto per comprare casa?

Leggi anche

Contents.media