×

Canone di locazione immobili: i contributi del Comune agli esercenti

Condividi su Facebook

Palazzo Marino ha confermato l'apertura del bando per ricevere un contributo parziale al pagamento del canone di locazione degli immobili commerciali.

canone locazione immobili
canone locazione immobili

Il Comune di Milano ha confermato che saranno erogati dei contribuiti al pagamento del canone di locazione per enti, associazioni e privti che hanno in affitto immobili a scopo commerciale. Palazzo Marino ha infatti aperto un bando per garantire una parziale copertura delle spese di affitto agli enti che operano nel settore socio culturale, formativo ed educativo, e che sono rimasti chiusi durante i mesi di lockdown.

I contributi al canone di locazione degli immobili

In merito al canone di locazione degli immobili si era espresso Andrea Mascaretti, capogruppo di Fratelli d’Italia. “Occorre che il Comune di Milano“, scriveva in una nota, “preveda l’azzeramento dei canoni d’affitto per marzo-dicembre 2020 degli immobili commerciali di sua proprietà e di proprietà delle società partecipate e degli enti controllati, per poi ridimensionarli per il 2021, in riferimento all’effettiva possibilità lavorare da parte delle attività ospitate“.

Le richieste di un contributo per il pagamento degli affitti per gli enti commerciali sono state ascoltate da Palazzo Marino, sebbene sia prevista solo una copertura parziale. L’entità del contributo erogato verrà stabilita in proporzione alle domande presentate e in base alla capienza del fondo stanziato, che ammonterà a 700 mila euro.

Per poter beneficiare del contributo sarà necessario presentare la domanda attraverso il modulto online entro e non oltre le ore 12:00 del 19 dicembre 2020 secondo le modalità indicate sul sito web.

Leggi anche

Contents.media