×

Otto attività commerciali chiuse: i nuovi controlli a Milano

Condividi su Facebook

Un panificio e altre sette attività commerciali di Milano sono state chiuse per cinque giorni per inadempienza alle norme anti Coronavirus.

attività commerciali chiuse Milano

Sono otto le attività commerciali che sono state chiuse in seguito agli stretti controlli effettuati in questi giorni da parte delle forze di polizia statali e locali a Milano. Si tratta di un panificio e altri sette esercizi di vicinato.

La chiusura è scattata in seguito alla verifica di alcune inadempienze delle attività rispetto alle normative di contenimento del Coronavirus. Gli esercizi commerciali resteranno chiusi per cinque giorni, secondo la normativa applicabile a chi non rispetta le norme anti Covid.

Otto attività chiuse: i controlli a Milano

Nelle ultime settimane i controlli da parte della polizia locale si sono fatti più serrati. Le nuove normative adottate in seguito all’impennata dei contagi nel mese di ottobre non prevendono alcuna tolleranza per chi non rispetta le norme per il contenimento del Coronavirus.

Così, in linea con le direttive impartite in sede di Comitato provinciale, sono state chiuse per cinque giorni sette attività commerciali.

La misura, adottata dal prefetto Renato Saccone, ha come obbiettivo quello di scoraggiare comportamenti scorretti da parte delle attività commerciali. Nel corso del weekend erano stati alcuni locali della movida ad essere chiusi, come il Picchio e il Jungle Tiki, colpevoli di non aver rispettato il divieto di assembramento.

Ora sono le attività commerciali ad essere finite nel mirino degli agenti di polizia locale. Il rispetto delle distanze e l’utilizzo della mascherina da parte del personale sono tra gli aspetti su cui i controlli hanno prestato particolare attenzione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche