×

Chiude a Milano il Rock Burger: colpiti dalla crisi post Covid

Condividi su Facebook

Chiude a Milano il Rock Burger: la crisi post covid si è abbattuta anche sul tempio degli hamburger.

Chiude Rock Burger Milano

Molti sono stati i locali che dopo il lockdown dovuto all’emergenza Covid hanno avuto difficoltà a rialzarsi. Le chiusure definitive di locali storici e di piccole imprese hanno tristemente segnato questo 2020. Tra i locali colpiti dalla crisi post covid, c’è anche Rock Burger Milano, che chiude definitivamente i battenti dopo i mesi di inattività.

La passione e l’impegno infatti non sono bastati al famoso locale di Milano per riuscire ad affrontare la profonda crisi successiva al lockdown. E così si è chiusa un’altra porta della ristorazione milanese.

Chiude Rock Burger a Milano

Chiude così a Milano anche il Rock Burger. Il famoso ristorante di hamburger, collocato in via Oldofredi, ha infatti comunicato sui social la cessione definitiva dell’attività. Il tempio del Burger non potrà infatti più riaprire, a causa dei mesi di chiusura forzata in uno dei periodi solitamente più proficui per la ristorazione.

Non è questo il posto per cercare colpevoli o per lamentarsi di come sia stata gestita questa assurda situazione“, scrivono i proprietari di Rock Burger su Facebook. “Semplicemente” aggiungono “si è abbattuta su tutti noi e questa ne è la conseguenza“.

Rock Burger non è il primo locale a chiudere a causa dell’emergenza Covid: tra circolo Ohibò, Bar Rattazzo e Bobino Club la lista è tristemente lunga.

Il locale era da anni considerato “il tempio dell’hamburger”, con il suo stile inglese che ricordava i migliori pub di Londra. “Abbiamo pensato molto a come poter trovare una soluzione che ci salvasse, ma purtroppo questo è quanto. Allo stato attuale delle cose, la nostra avventura finisce qui“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche