×

Il Cafè Cracco: il regno della colazione

Condividi su Facebook

Cafè Cracco, dove fare una colazione da re, mangiare le famigerate pizze di Cracco o optare per uno pranzo informale.

caffè cracco

Il cafè Cracco situato in uno dei simboli di Milano, la Galleria Vittorio Emanuele II, riesce nell’arduo compito di far partire le nostre giornate con un sorriso, regalandoci una delle più belle colazioni che possiamo fare a Milano. Se siete in città non potete non passare qui e perdere l’opportunità di provare questa fantastica colazione e magari incontrare lo chef Cracco, uno dei più importanti chef italiani.

Cracco Cafè: la location

Come nei salotti di fine ‘800, anche al Caffè Cracco, qui sono i marmi e i parati dipinti a mano a riempire i nostri occhi e creare quell’atmosfera che si innesta naturalmente con l’ambiente circostante della Galleria Vittorio Emanuele II. Un richiamo alla splendida Galleria, che collega questo posto a Milano e allo stesso tempo alla storia delle atmosfere viennesi quando le viennoiserie fecero capolino nei salotti francesi per non abbandonarci mai più.

Questi buonissimi dolci fatti al forno, come i croissant e le brioche, sono ormai parte integrante e immancabile delle colazioni italiane, insieme ovviamente al cappuccino, e ogni giorno qui, fino 11 la tradizione è rispettata. Letteralmente una colazione da re, tra pareti eleganti, un servizio in porcellana davvero delizioso e fragranti viennoiserie.

La colazione al Cafè Cracco

Il Cafè Cracco è operativo dalle 7 del mattino, per farvi iniziare la giornata nel modo giusto.

Qui è possibile sia iniziare la giornata con una classica colazione italiana, brioche e cappuccino, oppure optare per pane tostato, burro e marmellata. Se invece prediligete una colazione salata qui potete provare croissant salati oppure scegliere per una colazione decisamente più proteica come le uova strapazzate con salmone marinato e misticanza.

Accanto alle classiche brioche poi una vera e propria pasticceria con dolci monoporzione, da poter consumare al bar o per concludere il pranzo.

Esposti come gioielli bellissimi nella vetrina del caffè è impossibile resistere alla loro tentazione.

Infine, in un luogo così raffinato, non poteva mancare l’eleganza dei cioccolatini nudi artigianali, anch’essi frutto delle mani del pastry chef Marco Pedron.

Il bistrot

Il Cafè Cracco non è solo un bar, bensì si trasforma nel luogo ideale dove fare un rapido snack, che sia a pranzo, per un aperitivo, a cena o un dopo teatro, visto che il Teatro alla Scala dista davvero a pochi passi dal locale. Dalle 11 in poi infatti termina il servizio colazione e si attiva il servizio bistrot.

Se si è alla ricerca di qualcosa di rapido ma di qualità, abbiamo la possibilità di assaggiare qui una selezione di salumi e formaggi e persino delle ostriche. Seguono poi le insalate e i sandwich, i piatti completi e veloci per antonomasia, ideali per la pausa pranzo.

Rientrano tra le pietanze preferite per un pranzo veloce anche le famigerate pizze di Cracco: la pizza margherita e la pizza con le verdure. Pizza che questa estate diventa la protagonista dell’evento di Cracco a villa Terzaghi e che assolutamente va provata se siete di passaggio.

Se invece si ha il tempo di godersi la pausa pranzo o la cena è possibile scegliere tra 4 tipi di antipasti, primi e secondi che richiamano tutti la cucina italiana.

Info

I prezzi medi della colazione sono tra i 7€ e i 20€, con la possibilità di usufruire di una colazione con una viennoiserie a scelta, pane tostato con burro e marmellata, spremuta di arancia o pompelmo e una bevanda calda della caffetteria a 18€.

Il menù pranzo invece varia sui 20€-80€, molto dipende se si preferisce optare per uno snack veloce oppure per un vero e proprio pranzo informale.

Il locale si trova nella Galleria Vittorio Emanuele II ed è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 24.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche