×

L’Enoteca Naturale: un aperitivo in compangia nel cuore di Milano

Condividi su Facebook

Enoteca Naturale è un wine bar di Milano dove gustare ottimi vini naturali e prodotti genuini in un clima di incontro e solidarietà.

enoteca naturale
enoteca naturale

Nel novembre 2018 Enoteca Naturale apre i battenti del Cortile di casa Emergency, a Milano: un wine bar sociale, dove sorseggiare vini naturali e assaporare prodotti genuini in una location affascinante.

“Bere vino è giusto”, cita il motto del locale. Qui potrete assaporare solo vini naturali, italiani e non, in un clima informale, immersi in un’atmosfera serena e ariosa.

Enoteca Naturale vi aspetta tutti i giorni dalle 17.30 alle 23.00 in Via Santa Croce 19, per un calice di ottimo vino con vista sul Parco delle Basiliche, uno sguardo affascinante sull’anima più bella di Milano.

Un calice di vino naturale, prodotto nel rispetto dell’ambiente e del lavoro, accompagnato da un tagliere di prodotti genuini provenienti solo da produttori certificati, vi farà bene all’anima, ad un modico prezzo di 5€.

Enoteca Naturale, una cantina sociale di qualità

Era la fine dell’estate 2017 quando Casa Emergency ha inaugurato il suo headquarter milanese in uno spazio abbandonato e ristrutturato, una vecchia scuola degli anni ’40 ridata alla società grazie al lavoro di volontari e volontarie.

La sede, circondata da meravigliosi giardini e cortili, ha una vista privilegiata sulla basilica di Sant’Eustorgio, fiore all’occhiello dell’architettura sacra milanese.

Grazie ad un bando per la riqualificazione dell’area del Comune di Milano, Gino Strada e i suoi compagni hanno creato un luogo dove praticare i diritti e promuovere una cultura di pace.

E proprio su questa filosofia di incontro, di cultura, di solidarietà e di benessere è nata l’idea di “E/N Enoteca naturale”, fortunato esperimento non solo economico ma anche sociale promosso da tre giovani visionari: Guido Cerretani, Marta Gianotti e Francesca Agnello.

I fondatori Guido e Marta, nel 2003, avevano già fondato “Il Vinello”, un’altra cantina sociale in zona Gambara, una vera e proprio enoteca di quartiere dove incontrarsi e trovarsi.

Da subito l’associazione ha deciso di avere uno spazio di dialogo con il pubblico, una vineria gli è sembrata la cosa più congeniale, e conviviale. Ci hanno contattato, abbiamo sviluppato un progetto che ci ha visto subito in sintonia. Lo spazio era bellissimo, l’idea ci ha convinto pienamente, e abbiamo iniziato con entusiasmo, e umiltà”.

Enoteca Naturale è un vero e proprio rifugio per appassionati di prodotti che raccontano una storia, buoni e stimolanti al tempo stesso.

I soci condividono appieno la filosofia dei padroni di casa, impegnandosi nell’aiuto e nel coinvolgimento del prossimo: grazie ad una collaborazione con i Servizi Sociali del Comune di Milano, qui a rotazione molti richiedenti asilo possono fare un periodo di tirocinio per essere inseriti nella società professionalizzati e integrati.

La passione per il vino naturale e la gastronomia genuina

L’oste della casa è il giovane e appassionato Rocco Galasso, anche lui proveniente dal banco di Vinello.

A Casa Emergency si diletta con un lungo bancone da 7 metri, progettato con materiali di recupero dai falegnami di Controprogetto (legno usato spalmato di cemento e piastrelle in marmo di Carrara). Anche la bottigliera a parete, in legno di betulla, è costruita interamente con materiali di recupero. La sala (progettata da Studio UAO) è grande, accogliente nel suo minimalismo. Offre anche tavoli conviviali e divani per condividere l’esperienza.

A scaffale, le bottiglie offrono una bella varietà di proposte selezionate da piccole realtà,un po’ in tutta Europa, dall’Italia alla Francia, e poi Germania, Grecia, Spagna, qualche proposta dalla Georgia. Non contiamo sui grandi numeri, al momento proponiamo circa 150 referenze, ma il nostro punto di forza è la rotazione continua: ci divertiamo a cercare, in questo non siamo molto ortodossi, se un vino ci piace, pur avendone poche bottiglie, vogliamo farlo assaggiare a chi viene a trovarci”.

Un luogo magico, lontano dalle logiche del consumo e dell’immagine fine a sé stessa, ma uno spazio della città per la città, dove incontrarsi, scambiare pensieri e opinioni, un ambiente protetto in cui la socialità vera ancora trova spazio ed è anzi uno dei pilastri portanti dell’attività economica.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche