×

ODDO: “Milano accoglie sempre bene le novità”

Condividi su Facebook

"L'idea ci è venuta pensando ad una Milano cosmopolita". Il racconto dei fondatori di Oddo nell'intervista a Notizie.it | Milano.

range
range

Nella cornice di San Gottardo Meda Montegani una delle Social Street di Milano, nasce ODDO, l’Italian Finest Hot Dog.

L’intervista ai creatori della prima oddogheria di Milano. L’hot dog reinventato all’italiana.

Intervista a Oddo

Come vi é venuta e quando l’idea di aprire un Oddo.

Un’intelligente e razionale postazione dove si vendono hot dog si ma gourmet?

L’idea ci è venuta circa 3 anni fa, pensando ad una Milano che stava cambiando e diventava sempre più cosmopolita….Una città aperta deve abbracciare le nuove culture e cambiare in base ai bisogni dei cittadini che la vivono … NY, Barcellona, Parigi hanno le strade piene di carretti o locali che preparano hot dog, e questo da noi ancora non c’è, o meglio non c’era.

Ci siamo detti questo manca, c’è il sushi, il poke, il taco, il kebab, e infinite altre versioni ma l’hot dog no e soprattutto se dobbiamo farlo noi, facciamolo all’italiana, mettendoci il provolone, le verdure e delle salse particolari per esaltare il sapore della carne…

cali

Come avete organizzato la filiera?

Abbiamo fatto una grandissima ricerca sul pane, forma, dimensione, sofficità interna, croccantezza esterna, peso e alla fine abbiamo trovato il prodotto e il fornitore perfetto, e ad oggi il pane arriva ogni mattina appena sfornato, una volta la settimana arriva la frutta e la verdura dai fornitori della zona, con le quali prepariamo anche le salse, i wurstel ci arrivano dal Trentino alto Adige, ma anche questa non è stata un’impresa facile, il resto è preparazione e arte dell’assembramento.

Milano ha tante zone ed ogni zona è un quartiere con peculiarità diverse, raccontateci perchè avete scelto proprio quel posto.

In realtà le scelte sono sempre dettate da compromessi, budget, metrature, rischi, ma via torricelli ci è sembrata subito la zona giusta per iniziare questa avventura, una zona adiacente ai navigli, ricca di storia e che un tempo era fulcro della movida meneghina… una zona che ha tutte le carte per poter rivivere momenti di gloria come quelli trascorsi. E non siamo i soli a pensarla così, stanno aprendo e hanno aperto realtà commerciali veramente interessanti che sposano a pieno lo stile “alternativo e innovativo” che ha fatto la storia di questa parte dei Navigli.

218713_ItalianFinestHotDog_Social

Pensate che una attività come quella che avete avviato avrebbe potuto funzionare in un altro posto che non fosse Milano?

Questo stiamo ancora cercando di capirlo a dire il vero, Milano accoglie sempre bene le novità, anzi le richiede, ma è anche vero che molte sono dettate dalla moda, quindi se non è il tuo turno è un po’ difficile poter emergere, magari in realtà con meno competizione sarebbe stato più facile, o magari non sarebbe stato nemmeno possibile partire….. lo scopriremo!

Il lockdown dovuto al covid 19 è stata un dramma per Milano ma anche, nella sfiga, una opportunità per ripensare alle proprie attività, per prepararsi ad affrontare un futuro non facile. Milano rispetto ad altre città è comunque abituata ai cambiamenti. Voi come vi siete preparati al futuro?

Noi siamo partiti e abbiamo impostato la nostra realtà come se fossimo già stati in questa situazione, perchè in realtà non abbiamo cambiato nulla rispetto a prima…. take away, locale piccolo con consumo fuori, delivery, forse potremmo definirlo semplicemente culo, ma il nostro futuro è questo!

L’hot dog gourmet si appresta a soppiantare l’art burger?

Penso proprio di no, ma si sta apprestando ad essere un’ottima alternativa!

Leggi anche la precedente intervista della rubrica Bella Milano

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche