×

Comunali Milano: i nomi dei candidati che sfideranno Sala

Condividi su Facebook

Entro il 3 settembre andranno presentate le liste e raccolte le firme in vista delle elezioni del 3 e 4 ottobre.

sala manifestazione green pass

Oltre venti liste, undici candidati sindaci: è pronta la battaglia tra centrosinistra e centrodestra. Sette uomini e due donne pronti a sfidare il sindaco uscente Beppe Sala.

Elezioni Milano: il Movimento 5 Stelle ha scelto la candidata

Dopo un’estenuante trattativa, abbiamo finalmente il nome della candidata sindaca appartenente al Movimento 5 Stelle: Layla Pavone.

Nata a Milano, classe ’63, esperta di advertising online e membro del cda di Seif, la società editrice del Fatto Quotidiano, è stata chiamata da Giuseppe Conte per rappresentare imprenditori e partite Iva.

Il sindaco Sala, ammette di non conoscere l’avversaria, ma assicura la chiamerò al più presto come ho fatto con gli altri“. E aggiunge “da adesso in poi ognuno deve parlare del suo programma”.

Elezioni Milano: i candidati di centrosinistra

Di seguito i candidati di centrosinistra: oltre a Layla Pavone (M5S), ci sarà Bianca Tedone, selezionata da Potere al popolo. L’architetto Gabriele Mariani è la punta di diamante di Rifondazione. Sarà Marco Muggiani, invece, il candidato per il Partito comunista italiano. A capo dei socialisti vediamo l’ex assessore al Traffico della giunta Albertini Giorgio Goggi, inoltre, c’è Alessandro Pascale con il Partito comunista di Marco Rizzo, Mauro Festa per il Partito Gay e Bryant Biavaschi per Milano Inizia qui.

Con la speranza di competere sia con il centrodestra che con il M5S troviamo Gianluigi Paragone, con il suo personalissimo ItalExit.

Elezioni Milano: e il centrodestra?

Si vocifera che il vero duello sia tra Sala e Luca Bernardo, il primario di Pediatria al Fatebenefratelli, scelto dal centrodestra. Le due coalizioni devono vedersela a sinistra con i rispettivi pesi del Pd e della lista civica del sindaco, mentre a destra il conflitto sarà tra la Lega di governo e i Fratelli d’Italia d’opposizione.

Capolista di Fratelli d’Italia Vittorio Feltri, ancora indeciso Salvini, che deciderà in settimana se fare il capolista. A breve Luca Bernardo presenterà la sua lista civica, guidata dalla presidente di Federfarma Annarosa Racca.

I centristi di Noi per l’Italia ripongono la loro fiducia in Maurizio Lupi per manifesti e campagna elettorale: manca la sua candidatura diretta.

LEGGI ANCHE: Comunali 2021, Sala: “Vincere al primo turno è difficile”

Leggi anche

Contents.media