×

Comunali 2021: il probabile candidato del centrodestra contro Sala

Condividi su Facebook

Alle elezioni comunali di Milano il sindaco Sala sarà probabilmente sfidato dal candidato di centrodestra Rasia, proposto dalla Lega.

Elezioni comunali a Milano, Sala contro Rasia
Elezioni comunali a Milano, Sala contro Rasia

L’attuale sindaco Beppe Sala si prepara alle elezioni comunali 2021 di Milano, il cui avversario sarà probabilmente Roberto Rasia dal Polo, 46 anni e direttore della comunicazione del gruppo Pellegrini. Il nome del candidato di centrodestra alle elezioni comunali di Milano è stato proposto dalla Lega e appoggiato da Fratelli d’Italia, anche se mnaca ancora il via libera da parte di Forza Italia.

La candidatura ufficiale, probabilmente, arriverà solo dopo la Befana.

Comunali 2021: Rasia avversario di Sala?

Già prima di Natale Matteo Salvini, leader della Lega, aveva lasciato intendere di aver trovato il candidato ideale per sfidare Beppe Sala alle elezioni comunali di Milano: “Non un politico, ma un uomo vicino al volontariato, ma prima ne parlerò con gli alleati e poi con i media”.

Il profilo di Rasia, moderato e manager, rispecchia perfettamente il cadidato tipo del centrodestra, ma le perplessità di Forza Italia riguardano soprattutto il complicato puzzle delle Amministrative 2021.

Con l’anno nuovo, infatti, le elezioni comunali non riguarderanno solo Milano, ma anche altre grandi città come Roma, Napoli e Torino.

La strategia del centrodestra sarebbe quella di presentare in tutti i comuni dei candidati coerenti gli uni con gli altri, guardando più a personalità civiche che a politici di professione. Per le elezioni comunali di Milano, città che non ha mai amato le urla e la politica da bar, il centrodestra ha proposto appunto Rasia, personaggio ai margini della politica, manager di altissimo livello, moderato di natura.

Sarà quindi, probabilmente, il genovese Rasia a sfidare l’attuale primo cittadino di Milano Beppe Sala alle elezioni comunali di Milano del 2021.

Leggi anche

Contents.media