×

Sanità pubblica, Beppe Sala: “Bisogna ripensarla”

Condividi su Facebook

Durante il meeting annuale dell'Alleanza contro il cancro, Beppe Sala ha invitato i politici a ripensare la sanità pubblica e privata.

beppe sala sanità
beppe sala sanità

Le parole di Beppe Sala, durante il meeting annuale dell’Alleanza contro il cancro, svoltosi in videoconferenza, invitano a ripensare la sanità pubblica e privata nella città di Milano, così come in tutto il Paese. L’emergenza Coronavirus deve infatti essere spronare la politica a rinnovare e migliorare il sistema sanitario per il futuro del capoluogo della Lombardia e di tutta Italia.

Le parole di Beppe Sala sulla sanità

Ripensare il sistema sanitario: questo è quanto proposto da Beppe Sala a proposito della sanità pubblica e privata di Milano. “Dobbiamo deideologizzare il dibattito sulla sanità, perché se continueremo a parlare di confronto tra pubblico e privato, se continueremo a mettere su un piano gli ospedali e sull’altro il presidio territoriale, non andremo da nessuna parte“, ha affermato il sindaco durante il meeting annuale dell’Alleanza contro il cancro.

In particolare, Beppe Sala auspica che l’emergenza scaturita dal Coronavirus, possa essere l’occasione per affrontare il tema della salute, migliorando il sistema sanitario “in un territorio e in un Paese in cui, rispetto a tanti altri, la sanità è comunque di grande qualità e ha grandi interpreti“. I politici devono perciò, a detta di Sala, ripensare la sanità per migliorare il futuro di tutto il Paese.

Il primo cittadino ha poi ricordato la propria esperienza di paziente oncologico.

Quando ho avuto l’occasione, per certi versi sfortunata e per altri fortunata, di mettermi dalla parte dei malati“, ha affermato Sala, “ho capito sulla mia pelle cosa vuol dire la cura“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche