×

Beppe Sala ai milanesi: “Sette incontri per discutere sul futuro della città”

Condividi su Facebook

Beppe Sala pensa al futuro di Milano e realizza sette incontri per studiare come la città può riprendersi e migliorarsi dopo la pandemia

beppe sala milano

Beppe Sala ritorna sui social per annunciare ai cittadini che dal 12 ottobre presso il Piccolo Teatro si realizzeranno sette tavoli di lavoro e confronto per discutere sul futuro di Milano. Gli argomenti saranno davvero tanti e tutti interessantissimi: metropoli e quartieri, transizione ambientale, salute, lavoro e smart working, bisogni della città e, ancora, “nascere, crescere e vivere a Milano” e “una città che crea, sa e forma”.

Un lavoro che verrà affrontato coinvolgendo esperti di settore a porte chiuse e che poi verrà condiviso col pubblico che potrà partecipare sia fisicamente all’interno delle sale del Piccolo Teatro, che online.

Beppe Sala guarda al futuro di Milano

Pur essendo ormai prossime le comunali 2021, Beppe Sala ha sentito la necessità di guardare al futuro di Milano, per trasformare la pandemia in lezione, e guidare i cittadini nella costruzione di una Milano migliore. “Qualche settimana fa avevo lanciato l’idea di chiedere alla città, in considerazione delle lezioni che la crisi del Covid sta dando a noi e a tutto il mondo, di impegnarsi direttamente in una profonda riflessione sul futuro di Milano.” Apre così il suo annuncio il Sindaco.

“La città ha risposto immediatamente e le migliori espressioni del mondo della ricerca, dell’università, delle imprese e del terzo settore hanno espresso la consueta vitalità con cui Milano interpreta le sue prospettive.” continua il Sindaco. I temi scelti sono quindi frutto di questo confronto e rappresentano “le sfide a cui Milano intende rispondere in modo articolato ed efficace per disegnare il suo nuovo futuro.” Il Sindaco inoltre dichiara di voler completare i sette incontri con dei dialoghi, che verranno trasmessi online, dove verranno coinvolti esponenti politici.

Un progetto stimolante e concreto, che inizierà dal 12 ottobre e si concluderà il 7 novembre.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche