×

Beppe Sala: il ricordo di Walter Tobagi nell’anniversario della morte

Condividi su Facebook

Beppe Sala ricorda Walter Tobagi, giornalista assassinato il 28 maggio 1980, e riflette sui valori e sulla forza dei cittadini.

Beppe Sala ricorda Walter Tobagi

Nel videomessaggio del 28 maggio 2020 Beppe Sala ricorda Walter Tobagi, giornalista del Corriere della Sera falcidiato il 28 maggio 1980.

Dopo alcuni secondi di silenzio, Sala ricorda il discorso che fece Walter Tobagi proprio la sera prima di essere assassinato sul ruolo del giornalismo e su come i giornalisti dovessero porsi di fronte al terrorismo: “evitiamo che si avveri, come vuole il terrorismo, l’imbarbarimento del paese che interrompa il dibattito civile”.

Beppe Sala ricorda Walter Tobagi

Walter Tobagi è un esempio da seguire, un uomo capace di svolgere al meglio il proprio ruolo e di essere un vero cittadino, un vero milanese, determinato e coraggioso.

Ferruccio De Bortoli definì Walter Tobagi come “un combattente della normalità del dovere”.

Beppe Sala parte da questa definizione per una riflessione sul ruolo preponderante che ebbero i cittadini nella lotta e nella sconfitta del terrorismo. E dalla memoria storica arriva l’appello ai milanesi e agli italiani: “La lezione di Walter Tobagi è importante perché ancora oggi odiatori e violenti cercano di modificare il senso delle cose e negare i nostri valori.

Tutti noi milanesi, oggi, dobbiamo sentirci un po’ Walter Tobagi, capaci di spenderci e sacrificarci per difendere i nostri valori. Gli Italiani hanno sconfitto il terrorismo, e saranno gli italiani a sconfiggere il coronavirus. La memoria è fondamentale, e Milano continuerà a difendere la memoria e il ricordo”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche