×

Coronavirus, l’attacco del sindaco Sala alla Regione: “Le 4 D? Solo uno slogan”

Condividi su Facebook

"Salvini ha parlato e Regione Lombardia ha eseguito": le pesanti parole del sindaco Sala contro Regione Lombardia.

coronavirus attacco sala
coronavirus attacco sala

Nel corso del suo messaggio mattutino di aggiornamento sul Coronavirus il sindaco Sala ha lanciato un attacco senza mezzi termini a Regione Lombardia. Nella giornata di mercoledì dal Pirellone era infatti arrivata la notizia della ripresa delle attività a partire dal 4 maggio.

Al primo cittadino, tuttavia, qualcosa non torna: “Quello che penso è che Salvini abbia detto che gli italiani sono stufi di stare in casa e Regione Lombardia ha eseguito“. Poi l’appello: “Non sono contrario alla riapertura, ma bisogna pianificare. Le 4 D? Solo uno slogan“.

Coronavirus: l’attacco di Sala alla Regione

Non ha usato mezzi termini il sindaco di Milano per scagliarsi duramente contro i vertici di Regione Lombardia.

Prima di Pasqua era stato chiesto di interrompere completamente il servizio di mezzi pubblici perché i dati di Milano erano preoccupanti – ha esordito – poi il Governo ha permesso di aprire le libreria ma la Lombardia ha detto no. Ieri l’annuncio di riapertura dal 4 maggio. Cosa è successo?“. Quindi il pesante affondo: “Io credo che Salvini abbia detto che gli italiani sono stufi di stare in casa e Regione abbia eseguito“.

Io per primo – ha spiegato il sindaco – non sono contrario alla riapertura, ma è necessario pianificare. Non si può andare avanti a slogan e le 4 D sono uno slogan“.

Le domande alla Regione

A conclusione del suo messaggio il primo cittadino ha voluto porre 4 precise domande alla Regione, relative proprio alle 4 D. Partendo dal distanziamento sociale, Sala ha domandato: “Come faremo con Atm o Trenord a garantire la distanza per i passeggeri dei mezzi pubblici?“. Quindi passando ai dispositivi di sicurezza ha chiesto: “Verranno fornite le mascherine? Oppure direte che vanno bene anche le sciarpe?“. Arrivando al tema della digitalizzazione Sala si è chiesto se sia stato fatto un tavolo con le associazioni degli imprenditori “per decidere chi deve andare al lavoro e chi deve restare a casa?“.

Infine il tema più delicato, i test sierologici: “Le altre Regioni sono partire, la Lombardia partirà dal 21 aprile ma non a Milano. Quanti milanesi potranno usufruire del test prima di tornare al lavoro e quindi entro il 4 maggio?“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Lavora per Entire Digital

Leggi anche