×

Fabrizio Coppola Waterloo: "Respirare Lavorare", intervista

Condividi su Facebook

Tre dischi dedicati alla città di Milano, profonda fonte di ispirazione: questo è Fabrizio Coppola. Leggi qui l’intervista!

Fabrizio Coppola è un cantautore milanese che racconta la sua città da ormai tre dischi, facendone il fulcro della sua ispirazione e traendone le immagini che poi mette in musica nelle sue canzoni.

La sua poetica è così efficace che un suo brano, “Respirare Lavorare”, primo singolo contenuto nel nuovo disco “Waterloo”, è stato scelto come colonna sonora della campagna elettorale dell’attuale Assessore alla Cultura Stefano Boeri.

Abbiamo colto l’occasione per fare un paio di domande a Fabrizio, per farci raccontare meglio il suo rapporto con la città.

Cosa ami e cosa non ti piace di Milano?

Non facile a dirsi in due parole…Milano è una città ricca di contraddizioni e forse proprio in questo sta il suo bello.

Appare più grigia di quanto sia in realtà e al suo interno nasconde mille città diverse.

Un tuo brano è stato utilizzato come ‘colonna sonora’ della campagna elettorale di Stefano Boeri: ormai sono passati alcuni mesi dalla vittoria di Giuliano Pisapia, cosa pensi della nuova amministrazione?

Penso che potremo iniziare a giudicare il loro operato tra qualche tempo, adesso è ancora troppo presto. La strada è quella giusta, penso per esempio agli autobus notturni, all’estensione dell’Ecopass e al fatto che la Darsena potrà tornare a essere uno dei luoghi caratteristici della città grazie alla cancellazione del piano per i box previsto anni fa.

Com’è la scena musicale milanese per Fabrizio Coppola?

Ci sono stati periodi in cui la scena milanese era più viva e più influente in ambito nazionale. Oggi siamo in un periodo di riflusso: mancano locali di riferimento e tutto il fermento che nasce intorno a essi. C’è molto da lavorare oggi da questo punto di vista. E bisogna farlo chiedendosi innanzitutto cosa può fare ognuno di noi prima di pensare a ciò che può ottenere in cambio.

Il videoclip di “Respirare Lavorare” è stato girato tra il mese di settembre e ottobre 2011, in alcuni dei luoghi importanti della musica milanese (Goganga, Santeria, Psycho). Eccolo qui.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche