×

Cognomi più diffusi a Milano: quali sono e perché

Condividi su Facebook

Una lista dei cognomi più diffusi a Milano per scoprire tramite di essi la storia della popolazione milanese.

cognomi più diffusi a milano
cognomi più diffusi a milano

Scopriamo insieme i cognomi più diffusi a Milano e in questo modo per ripercorrere insieme anche la storia delle famiglie milanesi.

I cognomi più diffusi a Milano

Il cognome più diffuso a Milano nel 2020 è Hu, una notizia che destò scalpore perché ha superato persino il famoso Rossi, il nome più diffuso da sempre in Italia.

L’ingresso degli Hu a Milano è da far risalire a quasi un secolo fa, quando i primi Hu arrivarono all’indomani della Prima Guerra Mondiale. Più che una famiglia era un gruppetto di cinesi provenienti dallo Zhejiang e migrati in Francia per lavorare nelle fabbriche durante la guerra. Il gruppo poi si spostò in Italia e arrivò a Milano. A partire dagli anni ’80, con le chiusure delle miniere in Cina, in molti decisero di migrare in Italia.

Il caro Rossi passa dunque al secondo posto tra i cognomi più diffusi a Milano. L’origine di questo cognome, contrariamente a quanto si possa pensare, è celtica. I primi Rossi esistono sin dall’epoca romana, e probabilmente è nato proprio per identificare la capigliatura rossa dei componenti di queste famiglie. Un “marchio” all’epoca non privo di significato. Si pensava infatti che chi avesse i bellissimi capelli rossi fosse una cattiva persona.

E siccome le credenze vanno sfatate, soprattutto quelle negative, i Rossi hanno messo su famiglie su famiglie, come a voler sconfiggere, ironia della sorte, il male con l’amore.

Al terzo posto dei cognomi più diffusi a Milano abbiamo i Colombo. Le radici del cognome sono latine ma la motivazione più plausibile della diffusione del cognome a Milano è da collegare all’attribuzione di questo cognome ai trovatelli ospitati nell’orfanotrofio dell’Ospedale Maggiore di Milano, che aveva una colomba come simbolo.

Un’usanza mantenuta fino al 1825.

Segue il cognome Ferrari, che come Rossi è anche uno dei cognomi più diffusi d’Italia. Si pensa che la motivazione sia da ricercare nella trasformazione del termine latino faber ferrarius, il termine latino con cui veniva chiamato il fabbro, in cognome.

Di radici puramente Lombarde invece il cognome Galimberti, altro nome diffusissimo a Milano e in Lombardia, dove l’81% della popolazione porta questo cognome. Il cognome ha un’origine germanica, e vuol dire “Illustre”. I primi Galimberti si registrano a San Pietro la Bragola, un paese in provincia di Bergamo.

Impossibile non terminare la storia dei cognomi più diffusi a Milano con il cognome Brambilla, che pur non essendo più diffusissimo, resta per molti il cognome storico dei milanesi. Anche Brambilla ha origini Lombarde e deriva dal paese Val Brembilla, anche questo in provincia di Bergamo. La storia dei Brambilla s’intreccia con le famose guerre tra i Guelfi e i Ghibellini. Alcune di queste avvennero proprio nelle pianure bergamasche, costringendo molti contadini a spostarsi a Milano, sotto la protezione dei Visconti di Milano.

Leggi anche

Contents.media