×

Riapre l’Armani Hotel a Milano: nuovi protocolli e chef a domicilio

Condividi su Facebook

La riapertura del lussuoso hotel a sette stelle nel mese di luglio sarà affiancata dall'inaugurazione di "Armani a Tavola".

Dopo la chiusura il 10 marzo a causa della recente emergenza sanitaria, riapre nel mese di luglio l’Hotel Armani a Milano. Con i nuovi permessi di riapertura, anche l’hotel a 7 stelle di via Manzoni riapre i battenti con nuovi e rigidi protocolli di sicurezza.

Armani Hotel è infatti tra i primi in Italia a stringere una partnership con Boureau Veritas. Quest’ultima è un’azienda francese prima a livello mondiale nella valutazione ed analisi dei rischi legati alla qualità, all’ambiente, alla salute, alla sicurezza e alla responsabilità sociale. La sanificazione delle stanze avverrà dunque tramite tecnologie sofisticate di disinfezione degli ambienti e dei materiali. Inoltre, sarà possibile effettuare il check-in e il check-out esclusivamente via email.

Hotel Armani a Milano: la riapertura

Con la riapertura del lussuoso hotel milanese, apre anche il Bamboo bar, il ristorante e lounge bar che, dalle 11 all’una, offre aperitivi sofisticati sulla terrazza Armani. Dalle 9 alle 21 apre anche Armani Spa, il centro benessere targato Armani. Debutta inoltre “Armani a Tavola“, una proposta culinaria sotto la guida dello chef executive Francesco Mascheroni. Si potrà usufruire del servizio in due modalità.

La prima consiste nel prenotare un tavolo, per un massimo dei sei persone, nella Presidential Suite al sesto piano. Con la seconda modalità sarà invece possibile ospitare lo chef in casa propria con un menu personalizzabile, per un massimo di dieci persone. La prenotazione è obbligatoria, da effettuare con almeno cinque giorni di anticipo.

Nel frattempo anche Emporio Armani ha inaugurato un nuovo spazio nel suo Caffè e Ristorante di Milano.

Apre infatti Emporio Armani Giardino, estensione all’aperto del locale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche