×

Iniziati i saldi, ma partenza tiepida

Condividi su Facebook

Abercrombie & Fitch

Il momento tanto atteso per tutti i fashion victim è finalmente arrivato e così chi attendeva l’inizio dei saldi in Lombardia oggi ha potuto iniziare a sbizzarrirsi e fare acquisti per rinnovare il proprio guardaroba invernale e una delle tappe quasi obbligate per chi ama le grandi firme non può non essere Milano grazie ai diversi negozi presenti nel capoluogo lombardo.

L’attesa per questa giornata, che può venire particolarmente utile soprattutto in un periodo di crisi come questo, la si è vista già nelle prime ore della giornata in cui salire sulla metropolitana era piuttosto difficile grazie all’alto numero di persone presenti , ma chi era in attesa di fare un acquisto a prezzo dirotto non si è rivolto solamente sui negozi di abbigliamento, ma sono stati molti anche gli appassionati di tecnologia che hanno scelto di approfittare degli sconti per scegliere tra gli ultimi modelli di televisioni ultrapiatte o in grado di supportare il formato tridimensionale o per vedere smartphone e iphone.

Rispetto agli altri anni però la partenza dei saldi a Milano sembra essere stata piuttosto tiepida e forse la crisi ha spinto molte persone ad attendere ancora qualche giorno in attesa che i negozi applichino percentuali di sconto un po’ più elevate. C’è stato chi comunque chi si è trovato di fronte a sorprese spiacevoli al momento di arrivare alla cassa perchè non in tutti i negozi gli sconti sono stati applicati, anche se l’Unione dei Commercianti ritiene sia stata scelta una data sbagliata per l’inizio dei saldi visto che molti milanesi avevano scelto di partire per il ponte dell’Epifania e alcuni punti vendita, nonostante i controlli, erano già partiti in precedenza con delle promozioni.

Uno dei negozi più gettonati, in particolare dai giovani, è stato poi lo store Abercrombie & Fitch, situato in corso Matteotti nei pressi del Duomo dove i saldi non sono stati applicati e che presenta abbigliamento del famoso marchio americano allestiti in ben quattro piani con molti ragazzi dispost iad arrivare anche da altre parti d’Italia e a fare code anche di ore. Si tratta di un negozio davvero di tendenza, l’unico presente nel nostro Paese e che piace proprio per l’esclusività del marchio, ma evidentemente a questi ragazzi non interessa risparmiare, l’importante è dotarsi di un capo di abbigliamento che raffigura l’alce.

Immagine tratta dal sito www.aftersix.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche