×

I mercatini della domenica: "Creart – Il mercatino dei creativi" di Vimercate

Condividi su Facebook

Nuovo appuntamento con la rubrica di Leonardo dedicata ai Mercatini della domenica. Oggi è la volta di "Creart – Il mercatino dei creativi" di Vimercate.

Se volete segnalare un mercatino di cui non abbiamo ancora parlato, o se volete avere informazioni, scrivete al nostro collaboratore Leonardo.

Cominciamo con il riassunto delle puntata precedenti.

– La Casbah di San Donato (tutte le domeniche)
– Festival Park di viale Puglie (tutte le domeniche)
– Il Borsino (tutte le domeniche)
– Le Pulci di Portobello (tutte le domeniche)
– Mercatino di Bollate (tutte le domeniche)
– Mercatino delle schede telefoniche (tutte le domeniche)
– Il Bagagliaio di Novegro (tutte le domeniche)
– Fiera di Sinigaglia (tutti i sabato)
– Pulci e… non solo di Corsico (prima domenica del mese)
– Antiquari al Lido (seconda domenica del mese)
– Fiera mercato dell'antiquariato di Cusago (seconda domenica del mese)
– Mercatino agricolo di Cesano Boscone (seconda domenica del mese)
– Pulci e…

non solo di Buccinasco (seconda domenica del mese)
– Vecchi libri in piazza (seconda domenica del mese)
– Mercatino di Corsico (terza domenica del mese)
– Mercatino di Brera (terza domenica del mese)
– Pulci e… non solo (quarta domenica del mese)
– Mercatino di Buccinasco (quinta domenica del mese)
– Mercatino dei Navigli (ultima domenica del mese)
Speciale Novegro: Hobby Model Expo
Speciale Novegro: Vinilmania 

Bene, ora tocca a Creart

Siamo andati a visitare, nel centro strorico di Vimercate, un mercatino che è una vera festa di colori, di fantasia e d'italica creatività.

"Creart" è una vera e propria fiera della creatività locale, come ama definirla il vulcanico Alan Jay, fondatore e responsabile dell'iniziativa (partita circa 11 anni fa e che ad oggi conta in calendario quasi 90 appuntamenti, nella Brianza Milanese e Lecchese ma anche nelle province di Como, Bergamo e Lodi).

"Sono oltre 800 afferma Alan Jayi "Creartisti" che animano i vari appuntamenti". Varie le tipologie dei prodotti presenti: lavori di ricamo, maglia, patchwork, pizzi, creazioni in legno, ceramica, perline, cuoio, carta, fiori secchi, vetro, metallo, pietra, paglia, pasta di pane e sale, bigiotteria, bonsai, candele, bambole.

Tutti questi oggetti sono creati o disegnati secondo le più svariate tecniche: Biedermeier, Raku, Decoupage, Pirkha, Tiffany, Mosaico, solo per citarne alcuni.

Non è raro poter assistere alla lavorazione degli oggetti, magari per impararne le tecniche. "Creart" è riservato esclusivamente agli hobbysti privati locali e ha lo scopo di promuovere le arti, la creatività e l'artiginato domestico.

E' un'ottima vetrina per presentare e vendere il "frutto della propria fantasia". "Le manifestazionispiega Alan Jay sono organizzate in collaborazione con i comuni, le associazioni dei commercianti e le Proloco, che hanno così un ottimo spunto per riportare la gente nelle piazze".

Il calendario dei vari appuntamenti è possibile conoscerlo visitando il sito di Alan, dove troverete anche tutte le informazioni necessarie per poter partecipare come espositori.

Come al solito abbiamo chiesto un'opinione ad alcuni visitatori, ed è stato unanime il giudizio: un luogo ideale per acquistare oggetti originali e, visti i tempi che corrono, anche un'ottima occasione per comprare a prezzi convenienti alcuni regali in vista del Natale.

Ci ha fatto piacere constatare che bastavano pochi euro per portarsi a casa oggetti interessanti, ma ci ha fatto altrettanto piacere vedere che diversi prodotti esposti possedevano il cartellino con il relativo costo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche