×

Milano si candida ad ospitare le partite degli Europei 2032

L'ambizione? Puntare a diventare capitale dello sport.

Dopo le Olimpiadi invernali Milano si candida ad ospitare le partite per gli Europei 2032

Milano si candida a ospitare i Campionati Europei di calcio 2032. Lo ha deliberato la Giunta nel corso dell’ultima seduta.

Europei 2032, Milano presenta il dossier preliminare

La FIGC ha ufficializzato l’intenzione di candidare l’Italia ad accogliere le competizioni di Uefa Euro 2032.

Previsto il coinvolgimento di dieci città italiane e dei rispettivi stadi: Milano, Roma, Napoli, Bari, Palermo, Cagliari, Genova, Bologna, Firenze e Torino. Le gare si svolgeranno tra giugno e luglio 2032 e vedranno la partecipazione di 24 tra le più prestigiose squadre Nazionali di calcio d’Europa. Se il dossier preliminare (Preliminary Bid Dossier) riguardante aspetti operativi, infrastrutturali ed economici verrà accolto, entro il 13 marzo 2023 dovrà essere presentato quello finale (Final Bid Dossier), con focus su aspetti legali ed eventuali approfondimenti.

Europei 2032, Riva: “Milano conferma la propria ambizione a ospitare i più grandi eventi sportivi internazionali”

La Figc coordinerà la procedura. L’assegnazione definitiva di Uefa Euro 2032 è attesa per settembre 2023. Martina Riva, assessore allo Sport, ha affermato: “Con questa candidatura Milano conferma la propria ambizione a ospitare i più grandi eventi sportivi internazionali e punta a consolidare la propria reputazione quale capitale dello sport. Siamo fieri che la Figc abbia inserito Milano tra le città da coinvolgere nella proposta di candidatura dell’Italia per Uefa Euro 2032.

Ci auguriamo che l’attrattività, la serietà e le capacità di gestione e organizzazione di appuntamenti di rilievo internazionale e globale di cui ha già dato prova la nostra città possano costituire un importante valore aggiunto ai fini dell’assegnazione“.

Candidare Milano a ospitare l’Uefa Euro 2032 significa gettare lo sguardo oltre il tanto atteso traguardo delle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali del 2026, con la speranza che il percorso di valorizzazione della città nella scena sportiva internazionale riserverà ancora grandi soddisfazioni.

LEGGI ANCHE: Nuovo stadio San Siro, arriva il sì degli industriali: i dubbi dei commercianti

Leggi anche

Contentsads.com