×

Nuovo stadio San Siro, il Comitato Sì Meazza: “È ora di fare chiarezza”

La lettera al Consiglio chiede un dibattito e un approfondimento sulle garanzie economiche

stadio meazza
stadio meazza

Il Comitato Sì Meazza, guidato da Luigi Corbani, ha inviato una lunga lettera ai Consiglieri Comunali.

Chiarezza sul nuovo stadio: la lettera

“Il progetto del nuovo stadio? Si apra un dibattito in Consiglio comunale e in Municipio 7, come chiediamo da tempo”.

Inizia così la lettera dove si chiede un approfondimento sulle garanzie economiche a favore del Comune per la concessione dello spazio. Il dibattito con le squadre potrà svilupparsi solo in seguito ad una proposta ben definita. La lettera precisa che il tema riguarda il progetto urbanistico su una area di proprietà comunale di 290mila metri quadri, di cui solo il 14% è destinato al nuovo stadio, che prevede da parte di società private la demolizione di un simbolo di Milano come lo stadio Meazza”.

Chiarezza sul nuovo stadio: presentare il progetto

La giunta comunale avrebbe già dato il via libera, infatti i club hanno rinunciato a volumetrie aggiuntive (0,51), accettando l’indice già previsto nel Pgt per l’area di San Siro: 0,35. Purtroppo, però, il progetto dello stadio non è ancora stato presentato nelle sedi pubbliche competenti. Inoltre, l’advisor strategico del progetto non è stato precisato: difficile credere che siano Inter e Milan a gestire le operazioni edilizie.

Chiarezza sul nuovo stadio: una due diligence per spiegare gli aspetti rilevanti

Infine, sarebbe necessaria una ‘due diligence’, affidata a società terze e indipendenti, per spiegare alcuni aspetti rilevanti, come “un’analisi economica e un piano finanziario dettagliato, con richiesta di un sistema di garanzie economiche a favore del Comune di Milano a tutela della sostenibilità del progetto nel tempo”.

LEGGI ANCHE: Evacuato il Forum di Assago: intossicate 20 persone

Leggi anche

Contents.media