×

Nuovo San Siro: tutto rinviato a dopo le elezioni

Condividi su Facebook

"Il progetto per il nuovo Meazza? Dopo le elezioni", la conferma del sindaco Sala.

Stadio Meazza

L’ostruzionismo del centrodestra ha avuto la meglio: il piano dello stadio San Siro si deciderà dopo le elezioni.

Stadio San Siro: il no definitivo

L’opposizione del centrodestra ha presentato 300 emendamenti, con tanto di asso nella manica: il regolamento conferisce la possibilità di scegliere una delibera all’anno dove non è possibile contingentare i tempi della discussione.

In questo modo, la maggioranza non riuscirà entro la fine del mese ad approvare altre delibere fondamentali come ad esempio l’assestamento di bilancio. Il piano aria clima è ufficialmente sospeso.

Stadio San Siro: l’esultanza di Fabrizio De Pasquale

Il capogruppo di Forza Italia, Fabrizio De Pasquale, annuncia “Dopo 9 sedute e 40 ore di dibattito, la maggioranza ha gettato la spugna. Le politiche ambientali le decideranno gli elettori a ottobre, non un Consiglio comunale scaduto.

Abbiamo bloccato il dimezzamento della mobilità personale privata”.

Il capogruppo del Pd, Filippo Barberi, ribatte “Quando si è a corto di argomenti politici e di visione sulla città ecco puntuale il ritorno al “filibustering”. Il Pd non è disposto ad annacquare un documento prezioso e fondamentale per il futuro di Milano. Un documento perfettamente in linea con il Green Deal comunitario e con gli obiettivi del Pnnr. Obiettivi, guarda caso, condivisi anche dalla Lega oltre che da FI nel Governo nazionale.

E così si dimostra una volta di più la loro schizofrenia politica”.

L’ambientalista Carlo Monguzzi dichiara “Nessun problema, era una discussione poco utile perché il piano non ha alcuna conseguenza pratica, è una dichiarazione di intenti, sicuramente fatta bene, con errori ma nulla di concreto. Ora bisogna però discutere il vero piano, il Recovery plan milanese con 2,3 miliardi di finanziamenti”.

Stadio San Siro: la concretezza di Sala

A margine della presentazione della lista di Europa Verde, il sindaco Giuseppe Sala afferma “Non è semplice immaginare che il Consiglio in questa ultima fase possa affrontare un tema grande come quello dello stadio”.

Nella giornata del 15 luglio, a Bruxelles, il comitato di coordinamento San Siro e la rete dei comitati milanesi con il sostegno dell’europarlamentare Eleonora Evi hanno presentato la petizione per la tutela di San Siro.

LEGGI ANCHE: “Milano Unita”: il progetto per lo stadio di San Siro

Leggi anche

Contents.media