×

Possibile vincolo storico per San Siro: nuovo progetto a rischio

Condividi su Facebook

Il comitato scientifico del Ministero dei Beni Culturali valuta l'ipotesi di apporre un vincolo storico su San Siro.

san siro olimpiadi 2026
san siro olimpiadi 2026

Il futuro di San Siro è ancora un rebus. Inter e Milan, società che in questi anni hanno usufruito dell’impianto per le gare interne di Serie A e Coppe Europee, da tempo valutano l’ipotesi di abbatterlo per creare nel medesimo luogo un nuovo Stadio.

L’idea, tuttavia, non è stata accettata dal Gruppo Verde San Siro, una associazione nata proprio per contrastare l’abbattimento della storica struttura, che ha presentato ricorso per l’istituzione del vincolo storico.

San Siro: possibilità vincolo storico

Nei mesi scorsi le associazioni contrarie alla distruzione di San Siro avevano richiesto alla commissione regionale che venisse apposto un vincolo monumentale sullo Stadio. La domanda era stata tuttavia rigettata dalla Sovrintendenza in quanto la costruzione, a seguito della ristrutturazione che ha visto l’aggiunzione del terzo anello, è troppo recente.

Soltanto il primo anello, secondo la legge, rispetta i requisiti di anzianità. Inoltre, il valore architettonico di quest’ultimo non sarebbe elevato.

Nelle scorse ore è emersa una nuova ipotesi. Il comitato scientifico del Ministero dei Beni Culturali ha infatti ammesso di essere disposto ad aprirsi alla possibilità di apporre un vincolo storico relazionale su San Siro. Questo genere di tutela riguarda quelle strutture che rivestono un particolare interesse in quanto “testimonianze dell’identità e della storia delle istituzioni pubbliche, collettive o religiose”.

LEGGI ANCHE: Olimpiadi 2026, Sala: “A San Siro la cerimonia d’apertura”

Il futuro di Inter e Milan: due le ipotesi

Inter e Milan, dunque, nel caso in cui il vincolo storico venga effettivamente apposto, dovranno valutare nuove alternative per il nuovo Stadio. Le ipotesi sono fondamentalmente due. San Siro, da un lato, potrebbe essere ristrutturato. Dall’altro lato, le due società per rincorrere ambizioni più grandi potrebbero volgere lo sguardo altrove e decidere di abbandonare il quartiere della periferia occidentale di Milano.

Il fattore economico potrebbe essere decisivo. La ristrutturazione, infatti, ammonterebbe a circa 500 milioni di euro, una cifra eccessiva rispetto a quella da spendere per la costruzione di una nuova struttura. Il valore affettivo di San Siro, per le due squadre e per i tifosi, avrà tuttavia certamente anch’esso un peso sulla bilancia.

LEGGI ANCHE: Nations League 2021, San Siro candidato per la finale: “Forte impatto mediatico”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche