×

Green Pass: Sala chiede al governo di decidere

Condividi su Facebook

Il tempo scorre, ancora nessuna risposta dal governo sul Green Pass

Green Pass Italia

Contagi mai così alti dal 6 giugno. Mentre Macron ha reso obbligatoria la vaccinazione per il personale sanitario e il pass per accedere a ristoranti, bar, centri commerciali, treni ed aerei, l’Italia temporeggia.

Green Pass: le parole del sindaco Beppe Sala

Giuseppe Sala conferma la sua idea “Lo ribadisco senza se senza ma: vedo troppa incertezza rispetto all’idea del green pass. Se deve essere un green pass all’italiana, al di là che poi mi chiedo perché ci sia bisogno di italianizzare le cose, che facciano in fretta e diano certezza a tutti”. E aggiunge “Io sono molto favorevole alla logica del green pass. Oggi lo dici e sui social sei subito sommerso da minacce e insulti.

Questa è la realtà. Ciononostante, non mi nascondo: sono assolutamente favorevole e chiedo al governo di decidere in fretta. Lo chiedo anche per la comunità milanese, per un ristoratore, per chi fa un esercizio che può essere soggetto al green pass. Però ci metterebbe più tranquilli tutti. Io personalmente mi sento più tranquillo se quello vicino a me ha fatto la vaccinazione”.

Green Pass: la variante Delta e le parole di Sileri

La Gran Bretagna, la più soggetta, per ora, conosce bene la variante Delta. Variante che preoccupa tutta la nostra nazione. Proprio per questo motivo, politica ed esperti sanitari stanno valutando soluzioni per incentivare la campagna vaccinale. Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, dichiara “Il modello Macron per il green pass è utile, ma noi siamo già più avanti perché abbiamo una situazione epidemiologica migliore. Dissi due mesi fa di usare il green pass per riaprire prima, oggi siamo già aperti ma servirà in caso non vengano cambiati i parametri con l’aumento dei contagi”.

Green Pass: Salvini-Meloni-Fontana

Il leader della Lega, Matteo Salvini, annuncia “Vaccino, tampone o green pass per entrare in bar e ristoranti? Non scherziamo”. Anche la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, non ci sta definendo il Green Pass “raggelante ultimo passo per la realizzazione di una società orwelliana, una follia anticostituzionale che respingiamo con forza”. Il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, dichiara: “Non abbiamo bisogno del metodo Macron, perché da noi le vaccinazioni stanno andando bene, in maniera eccellente. Non ci sono sacche di resistenza”.

LEGGI ANCHE: Comunali 2021, Bernardo: “No all’anticipo del voto”

Leggi anche

Contents.media