×

Coronavirus Milano, Sala: “Ancora un anno per avere i vaccini per tutti”

Condividi su Facebook

Il sindaco di Milano ha affrontato nuovamente il tema del ritorno alla normalità: "Pensare ad anziani e bambini".

coronavirus sala
coronavirus sala

Il sindaco di Milano si è collegato come ogni giorno dal suo ufficio di Palazzo Marino per un messaggio di vicinanza ai milanesi. Il primo cittadino ha voluto dare un messaggio positivo e di ripresa: “Si respira un’aria diversa. C’è necessità di parlare di ripresa anche se la situazione è ancora molto complessa.

Sarà lunga, ma dobbiamo rispettare le regole di una vita che è cambiata“.

Coronavirus, Sala: “Vaccini in un anno”

La situazione – ha esordito il primo cittadino di Milano – è ancora molto complessa ma leggo che siamo passati da una fase in cui le segnalazioni erano di denuncia di chi non rispettava le regole a una maggiore consapevolezza delle proprie difficoltà: dall’affitto al fare la spesa.

Stiamo pensando a chi è più in difficoltà e vi garantisco che dal primo giorno abbiamo ragionato e lavorato in questo senso“. Poi le parole rivolte ad anziani e bambini: “Bisognerà modulare le nostre esigenze e i nostri comportamenti ponendo attenzione a due fasce: anziani (vanno protetti e isolati) e i bambini. Dobbiamo rispettare le regole di una vita cambiata. Quanto ci vorrà? I tempi per avere vaccini per tutti dicono un anno“.

Un minuto di silenzio

Sala ha voluto ricordare l’iniziativa che vedrà coinvolti tutti i comuni d’Italia: “Oggi (martedì 31 marzo, ndr) alle 12 tutti i Comuni italiani osserveranno tramite i loro sindaci un minuto di silenzio con le bandiere a mezz’asta davanti ai municipi in memoria di chi ha perso la vita ma anche in vicinanza dei loro cari e per dimostrare tutto il nostro affetto a chi è impegnato in ospedale“.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Lavora per Entire Digital

Leggi anche