×

Coronavirus, Beppe Sala: “A Pasqua Andrea Bocelli canterà dal Duomo in streaming mondiale”

Condividi su Facebook

Il sindaco di Milano di Beppe Sala, come di consueto, ha fatto il punto della situazione Coronavirus tramite un video messaggio.

Nella mattinata di venerdì 27 marzo il sindaco di Milano Beppe Sala ha condiviso sulla sua pagina Facebook un video messaggio, come ormai è di consuetudine nel periodo del Coronavirus. I temi affrontati questa volta sono la privacy, la trasparenza, il numero di contagi e di tamponi.

Sul finale però arrivano anche due belle notizie.

Beppe Sala parla di Coronavirus

“In questo strano periodo storico che siamo chiamati a vivere si fa un gran parlare di alcuni principi alla base della nostra esistenza”. Così comincia il messaggio giornaliero del primo cittadino di Milano Beppe Sala.

I principi di cui si parla sono la privacy e la trasparenza che, secondo Sala, sono concetti che non vanno abusati, perché “A volte il sistema mostra i suoi limiti”. E poi spiega con un esempio: “Ogni sera noi umani, non solo milanesi e lombardi, aspettiamo davanti alla TV quello che è il resoconto giornaliero sulla diffusione della pandemia. Il dato su cui si concentriamo di più è quello dei contagi, un dato ufficiale ma non corretto.

– Poi spiega – La maggior parte degli scienziati, o meglio tutti, sostengono che la diffusione è in realtà 10 volte tanto. Non sappiamo quindi i numeri reali e nemmeno quanti tamponi sono stati fatti e a chi”.

Poi si domanda: “A che livello di contagi voglia scendere prima di considerarci pronti a ritornare alla realtà? – Che tra l’altro sarà graduale, come ha specificato in uno dei messaggi precedenti -.

C’è qualche algoritmo generale o ci aspettiamo solamente di leggere il numero zero?”. Su questo il sindaco ha i suoi grandi dubbi. Poi, seguendo il ragionamento dello scienziato Silvio Angelo Garattini: “Sarebbe meglio diffondere i risultati ogni due o tre giorni, perché come stiamo facendo si rischia di creare ansia e basta”.

Infine conclude con due belle notizie. La prima riguarda il cantante Andrea Bocelli, che dopo aver ricevuto l’invito del Sindaco, canterà a Pasqua in piazza Duomo. Ovviamente non ci sarà pubblico. E poi, spiegando lo stop dei lavori della M4 di Milano, annuncia la donazione di 20.000 mascherine ffp2 da parte dell’azienda Salini Impregilo. Il materiale sarà immediatamente portato nelle RSA: i centri che si occupano di assistenza agli anziani.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche