×

Roberto Formigoni dimissioni: la Lega preme per nuove elezioni

Condividi su Facebook

Formigoni controbatte alle richieste della Lega: si andrà a nuove elezioni? E se sì quando?

Dopo la tregua di giovedì la Lega è tornata alla carica contro il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni.

Roberto Maroni aveva postato sulla sua pagina Facebook la proposta:

“Sabato e domenica tutti ai bianchi gazebo della libertà, per firmare le nostre leggi popolari e per fare le primarie sul candidato a governatore della Lombardia.

Prima il Nord, prima la Lega”

Quindi l’obiettivo è uno solo: elezioni.

Formigoni ha detto a Domenica Live, il programma condotto da Alessio Vinci su Canale 5:

“Mandare in crisi un governo come quello della Regione Lombardia in un momento di crisi come questo è profondamente sbagliato. Se però non vogliono aspettare il 2015 e vogliono le elezioni anticipate non possono pensare di tenere la Lombardia in agonia fino ad aprile.

Cercherò di mandare la Lombardia al voto il più rapidamente possibile. Non prolungherò la campagna elettorale in Lombardia. Accelererò al massimo. Se la Lega non cambia posizione, da domani avvio le procedure per andare il più rapidamente possibile al voto”

E ha precisato, in un’intervista al Corriere:

“Sono più che altro allibito. Giovedì ci siamo parlati in tre: io, Alfano e Maroni. Abbiamo concordato la strategia, siamo andati davanti alle telecamere, ci siamo stretti la mano: e poi? Sono allibito e sconcertato: si conferma l’anima della Lega inaffidabile e ribaltonista”

Intanto questa sera alle 20.30 sotto Palazzo Lombardia si terrà un presidio per sottolineare che “il tempo di Formigoni è scaduto”.

Perché per tutti in Lombardia si deve andare a votare. Bisogna solo capire quando.

Intanto Formigoni…#levatidimezzo.

(immagine infophoto)

LINK UTILI

Nicole Minetti dimissioni: ecco perchè #levatidimezzo, prima del 21 ottobre (il ‘vitalizio day’).

Domenico Zambetti arrestato: Formigoni resiste nonostante le pressioni della Lega.

Regione Lombardia scandalo: dopo la Minetti scatta la moda della Manetta (per troppi).

Regione Lombardia arresti: le opposizioni chiedono le elezioni, il Pdl non molla.

‘Ndrangheta: lezioni antimafia dalla Calabria per Milano.

‘Ndrangheta, terremoto in Lombardia: dall’arresto di Zambetti alle perquisizioni contro le cosche.

Domenico Zambetti arrestato: Ilda Boccassini e la ‘zona grigia’, la ‘ndrangheta in Lombardia.

Pirellone, Domenico Zambetti arrestato: «Pagava i voti alla ‘ndrangheta».

Domenico Zambetti arrestato: l’assessore è accusato di aver comprato 4000 voti dalla ‘ndrangheta.

Regione Lombardia arresti: l’assessore Zambetti pagò voti delle cosche.

Domenico Zambetti arrestato: Formigoni non si dimette ma promette una nuova giunta.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche