×

Nicole Minetti dimissioni: ecco perchè #levatidimezzo

Condividi su Facebook

Ecco perchè Nicole Minetti non merita il vitalizio: al via la campagna #levatidimezzo (prima del 21 ottobre).

UPDATE!
Pare che l’articolo 2 del decreto legge del governo sui tagli alle spese delle regioni pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale stabilisca che da quella data avranno diritto a percepire il vitalizio solo gli ex consiglieri che “hanno compiuto sessantasei anni di età e che hanno ricoperto le cariche di consigliere regionale, assessore o presidente della Regione, anche non continuativamente, per un periodo non inferiore a dieci anni.

In ogni caso il vitalizio sarà attribuito in base al sistema contributivo e non più retributivo”. Fonte Repubblica. Nicole potrebbe non ottenere nulla, ma è indubbio che la sua presenza in Consiglio sia comunque discutibile per i motivi citati.

Mancano pochi giorni al 21 ottobre. E (bensvegliati) alcuni esponenti politici/movimenti (soltanto ADESSO) hanno deciso di lanciare (la solita) raccolta firme (inutile) contro il vitalizio che spetterà – come previsto dalla legge – a Nicole Minetti.

Le giovane (sì, ha 27 anni. Sì sì, lo so) consigliera regionale infatti il prossimo 21 ottobre maturerà l’anzianità necessaria per andare in pensione. Che sono, per chi non lo sapesse, 30 mesi di mandato.

“Cosa ho fatto di male?”

Ri-sottolineando a caratteri cubitali che il punto NON E’ quello che LEI fa nel suo tempo libero (sfilare per Parah, mettersi in T-Shirt, frequentare chilepare – anche ex fotografi) ecco qualche buon motivo, perchè Nicole Minetti NON SI MERITA il vitalizio.

Senza populismi, ci teniamo.

PERCHE’ NICOLE MINETTI NON SI MERITA IL VITALIZIO (diamo ufficialmente il via alla campagna #levatidimezzo – dalla Regione -)

1. Non è stata eletta direttamente dai cittadini con il sistema delle preferenze. E’ stata inserita in un ‘listino bloccato’ legato al candidato presidente. Non solo lei, d’accordo, ma visto che Formigoni recentemente ha parlato di abolirlo quel listino, forse è il caso che ora, che si appropinqua il rimpasto, si provveda.

E se proprio ci tiene a far politica, si misuri equamente sul campo con la gavetta. Se i cittadini la vorranno di nuovo sarà rieletta, stia tranquilla.

2. “Faccio politica perché sono una giovane, vado avanti con umiltà e porterò avanti tematiche sociali che interessano i cittadini come il latte materno e il volontariato”. Risulta che Nicole Minetti sia intervenuta in Consiglio Regionale pochissime volte – vedi numeri sotto -. L’ultimo intervento, la performance sul latte materno, è da manuale (dato che bastava documentarsi cercando su Google, vi avevamo mostrato come).

3. Colleziona assenze: la più recente in occasione dell’ultima seduta del Consiglio, prima della pausa estiva. Era in vacanza a Los Angeles. Ecco un po’ di dati raccolti ad agosto 2012 (fonte Corriere):

– come membro della Commissione sanità è stata assente 11 volte su 17 sedute, mentre come membro della Commissione cultura è stata assente 7 volte su 16 sedute

– in aula ha chiesto in tutto 11 congedi

– ha al suo attivo solo 6 proposte di legge (nessuna delle quali la vede prima firmataria)

– zero comunicati 

– 6 interventi in aula in 55 sedute

È stata relatrice solo del piano triennale per la prevenzione del randagismo e il controllo demografico della popolazione animale.

4. Ultimo aspetto ma non meno importante: è indagata nel processo ‘Ruby Bis’ insieme a Gabriele-Lele Mora ed Emilio Fede.

Quindi sabato 20 ottobre la aspettiamo al varco. Se non lei chi per lei (Celeste?).

Mica aveva dichiarato a Vanity Fair “Piuttosto che prendere un vitalizio dalla Lombardia mi dimetto il giorno prima che scatti il diritto” (testuale)?

Cià cià…#levatidimezzo

(immagine infophoto)

LINK UTILI

Nicole Minetti intervista: “Resto in Regione fino al 2015”, show a La Zanzara (e in Consiglio).

Nicole Minetti, Lele Mora, Emilio Fede, Ruby e il ‘bunga bunga’: scusate ma ci scappa da ridere.

Nicole Minetti dimissioni: continua la vacanza a Los Angeles, altro che film con Oliver Stone.

Nicole Minetti intervista Chi: Berlusconi, Don Verzè e la politica ‘al femminile’.

Nicole Minetti con la maglietta “Senza la t-shirt sono ancora meglio” impazza sul web.

Nicole Minetti, un impellente legittimo impedimento: le vacanze a Formentera.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche