×

Domenico Zambetti arrestato: la 'ndrangheta in Lombardia

Condividi su Facebook

Un approfondimento sull’inchiesta che ha travolto l’assessore regionale Zambetti, arrestato oggi.

Vi dicevamo stamattina della ‘zona grigia’, di cui si parlava in merito all’arresto di Domenico Zambetti, ex assessore regionale alla Casa (per la cronaca: il numero di indagati in Regione sale a 13).

Leggiamo su Repubblica che si parla di quel mondo di persone “apparentemente lontane dal crimine ma in realtà disposte a ubbidire, manovrare, avere vantaggi grazie a gangster molto pericolosi”.

Questi ultimi sarebbero legati a due gruppi:

– i Mancuso, della provincia di Vibo Valenzia

– i Morabito-Palamara Bruzzaniti di Africo Nuovo

Grazie ad una microspia in una Bmw gli inquirenti milanese sono riusciti a “tracciare la rotta degli insospettabili”.

L’assessore Zambetti era in contatto, riporta sempre Repubblica, con Eugenio Costantino, “che gli presenta il boss Giuseppe D’Agostino, da qualche tempo detenuto, come ‘portavoce’ della ‘ndrangheta”.

Sembra che l’assessore abbia fatto assumere all’Aler (con la complicità di alcune persone al momento ancora ignote) Teresa Costantino, consigliere comunale Pdl a Sedriano.

Nei prossimi giorni saranno ascoltati circa sessanta imprenditori, “perché nessuno – e si conferma l’allarme lanciato dalla Procura milanese – si è rivolto alle forze dell’ordine”: la ‘gang’ infatti si occupava anche di “estorsioni e di un traffico di gru, elevatrici e ruspe, rubate in Italia e spedite nei paesi emergenti”.

Invece un candidato di una lista vicina alla Lega a Rho avrebbe rifiutato “i voti della ‘lobby calabrese'” che sarebbero stati proposti dal medico Marco Scalambra, chirurgo impegnato in politica come faccendiere del centrodestra e considerato “il burattinaio del sindaco di Sedriano, Alfredo Celeste, il quale finisce agli arresti domiciliari”.

L’inchiesta comunque è ancora in pieno svolgimento. Si attendono ulteriori sviluppi nei prossimi giorni.

LINK UTILI

Pirellone, Domenico Zambetti arrestato: «Pagava i voti alla ‘ndrangheta».

Domenico Zambetti arrestato: l’assessore è accusato di aver comprato 4000 voti dalla ‘ndrangheta.

Regione Lombardia arresti: l’assessore Zambetti pagò voti delle cosche.

La nuova giunta di Formigoni: i nomi dei 16 assessori e dei 4 sottosegretari.

Pio Albergo Trivulzio, case di lusso concesse ad affitti ridicoli ai ‘soliti noti’: esplode lo scandalo.

Moratti “piglia tutto” alle elezioni: otto consiglieri Pdl le scrivono invitandola a moderare i toni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche