×

Il Comune e Anmil stanziano 100mila euro per le vittime di infortuni sul lavoro e per i loro familiari

Condividi su Facebook

Entro il 31 marzo 2011 sarà possibile inoltrare al Comune la richiesta per il fondo a sostegno delle vittime degli infortuni sul lavoro e dei loro familiari.

L’assessore alle Politiche del Lavoro e dell’Occupazione Giovanni Terzi aveva spiegato:

“Questa operazione si inserisce nell’attività dell’amministrazione che ritiene prioritario lo sviluppo di progetti a sostegno di azioni volte al miglioramento dell’ambiente e delle condizioni di lavoro, compresa la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro e la conciliazione della vita professionale e di quella familiare”

Con un finanziamento di 100mila euro, la convenzione prevede un massimo di 1.000 euro.

Ecco i criteri di assegnazione:

– beneficiari del fondo di sostegno sono le vittime degli infortuni sul lavoro e i loro familiari

– i richiedenti/beneficiari devono essere residenti a Milano

– se stranieri, devono essere in regola con il permesso di soggiorno

– nel corso dell’anno 2010 i richiedenti/beneficiari non devono aver usufruito di altri benefici assistenziali.

Possono essere rimborsate:

– le spese sostenute per interventi medico-riabilitativi conseguenti e correlati all’infortunio e per interventi  di assistenza domiciliare privata

– le spese straordinarie in particolare quelle sostenute per il reinserimento o inserimento lavorativo

– spese sostenute relativamente a: tasse d’iscrizioni, rette di frequenza, acquisto di libri di testo, acquisto di ausili scolastici per studenti diversamente abili, servizio mense, abbonamento per uso scolastico al servizio di trasporto, attività formative, sportive o ricreative.

Il bando è scaricabile cliccando qui.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche