×

Tornano le luci multietcniche in via Padova a Milano

Condividi su Facebook

Luci natalizie

Una delle zone che fa ancora fortemente discutere di Milano è certamente via Padova, che spesso viene criticata per i diversi incidenti che si sono verificati nei mesi passati tra gli extracomunitari che popolano quella zona e anche le limitazioni volute dall’amministrazione comunale sono finora servite a ben poco.

Nei giorni scorsi è però nata una nuova polemica dopo la decisione presa dall’assessore Maurizio Cadeo di rimuovere le luci multietniche in vista del Natale che come ogni anno avrebbero dovuto essere appese e che hanno la particolarità rispetto a quelle tradizionali di comprendere nove lingue diverse, tra cui romeno, cinese e arabo, nazionalità che sono spesso state origini di scontri e divisioni con la popolazione del luogo. Al ritorno dal suo recente viaggio a Parigi, però, il sindaco Letizia Moratti si è resa conto che la decisione aveva scatenato forti polemiche e ha perciò deciso di fare dietrofront dichiarando di voler agire in modo diplomatico e quindi di non voler andare contro alle varie culture presenti all’interno di via Padova, ma allo stesso tempo di tenere presente che si tratta comunque di una via presente all’interno del capoluogo lombardo ed è quindi importante salvaguardare anche l’ideantità della città.

Sembra quindi sempre più probabile che oltre alle luminarie che sono già state allestite nella zona con la scritta “Auguri” tornino a essere presenti anche quelle in lingua straniera, anche se questo diverso modo di agire comporterà un costo per l’amministrazione comunale sia per gli operai che dovranno provvedere a montarle nuovamente sia per il tempo perso. Resta quindi da vedere se anche nei fatti il sindaco Letizia Moratti manterrà le proteste fatte e una verifica potrà essere fatta nel momento in cui bisognerà accendere le luci, anche se esponenti appartenenti alla Lega hanno cercato di smorzare il problema affermando che i veri temi di cui ci si deve occupare non sono tanto la lingua con cui scambiarsi gli auguri, ma campi rom e moschee che sono sempre di attualità.

Immagine tratta dal sito www.02blog.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche