×

Il Comune di Milano invita i diciottenni, ma arrivano in pochi

Condividi su Facebook

Discoteca

Il diciottesimo compleanno, proprio per il raggiungimento della maggiore età e per la possibilità di iniziare a guidare una macchina, è per tradizione uno dei più attesi da parte dei ragazzi che quando arrivano a qeusto traguardo oeganizzano anche festeggiamenti speciali che possano essere ricordati anche negli anni successivi.

Per onorare al meglio questo evento anche il Comune di Milano ha scelto di rendere degno di nota questo compleanno inviando alle ragazze e ragazzi che avevano fatto i diciotto anni negli ultimi dodici mesi una lettera per poter festeggiare tutti insieme in modo collettivo questo evento che avrebbe dovuto tenersi il 9 settembre presso la discoteca Alcatraz e che sarebbe stato quindi pagato dai milanesi.

Un’iniziativa quindi davvero particolare e che non era mai stata attuata prima, ma che evidentemente non deve essere piaciuta molto a questi neomaggiorenni perchè, secondo quanto ha dichiarato un consigliere dell’opposizione a essere stati presenti erano solo sessanta giovani, mentre i soldi spesi per organizzare la festa sono stati molti di più.

Tutto era stato organizzato nei minimi dettagli ed erano stato concordato che all’evento avrebbero partecipato anche dj come Ringo e Annalisa Aione, l’Evelina di Colorado Cafè ed era stato concesso ai ragazzi anche la possibilità di portare un accompagnatore, ma evidentemente l’idea non deve essere piaciuta molto vosto lo scarso riscontro di pubblico.

A sollevare la questione ci hanno quindi pensato alcuni esponenti politici in occasione dell’assemblea che si è tenuta a Palazzo Marino sottolineando come in un periodo di crisi come questo e in cui molti milanesi vivono anche difficoltà nel proprio lavoro non era il caso di utilizzare fondi che in fin dei conti erano pubblici solo per organizzare una serata per far divertire i nostri ragazzi.

Questo non era però l’unico evento in programma perchè la giunta capeggiata da Letizia Moratti ha organizzato un evento anche per i neonati e un altro per le giovani coppie e anche in questo caso sarà quasi inevitabile che possano sorgere polemiche, mentre sono ben altri i problemi a cui si dovrebbe pensare.

Immagine tratta dal sito www.riviera24.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche