×

Formigoni stronca la Finanziaria e promette battaglia: il Giornale pubblica gli stipendi d'oro della Regione

Condividi su Facebook

Una stranissima coincidenza: solo ieri Roberto Formigoni aveva annunciato la sua intenzione di dare battaglia contro la nuova Finanziaria e oggi, a pagina due del quotidiano IlGiornale, vengono spiattellati compensi e retribuzioni della Regione Lombardia.

Nella rubrica "Gli stipendi che pagate voi" guarda caso spunta un articolo dal titolo "I 4 consulenti d'oro di Formigoni costano un milione".

Come a dire "prima di fare i conti in tasca al Governo guarda quanto costi ai cittadini".

La cosa sa proprio di ripicca. Chissà perchè tra le tante Regioni è stata scelta proprio la Lombardia. Il governatore si è lamentato nei giorni scorsi perchè i tagli previsti dalla manovra si abbatterebbero solo su Regione e enti locali, mentre i ministeri subirebbero meno penalizzazioni.

"La proposta avanzata dal governo ci penalizza troppo. La manovra deve tenere conto della virtuosità.

Bisogna chiedere di più a chi ha sforato tutti i bilanci. È necessario che i tagli siano equamente ripartiti. Porterò al governo la proposta di rispettare il totale della manovra, i famosi 25 miliardi, ma di dividerli proporzionalmente tra ministeri, Regioni, Province e Comuni"

Secondo l'articolo del quotidiano i cittadini pagano gli stipendi a sedici assessori, quattro sottosegretari, ottanta consiglieri regionali, dipendenti, dirigenti e direttori.

I compensi base dei politici sono 12.065 euro per il governatore, 11.064 per ciascun assessore, 10.632 per un presidente di commissione e 9.965 per un consigliere.

Vanno poi aggiunti i rimborsi.

Per le consulenze esterne dei consiglieri delegati di Formigoni sono poi previsti 120mila euro e, dato che il contratto scade a fine 2012, se anche nei prossimi anni saranno confermati i compensi, gli stipendi dei quattro consiglieri costeranno al Pirellone quasi un milione di euro l'anno.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche