×

A Milano l’asilo nido costa come un mutuo

Condividi su Facebook

Asilo

La vita di oggi ha un costo notevolmente elevato ed è anche per questo che molte coppie scelgono di non mettere al mondo figli o che alcuni di loro non hanno fratelli anche se questo ha un’incidenza negativa sulla natalità italiana.

Mantenere un bambino, infatti, richiede sacrifici personali ed economici sin dai primi anni di età e una dimostrazione la si ha se si analizzano i costi richiesti alle famiglie per iscrivere i bambini a scuola.

L’assessorato alle Politiche Sociali della Provincia di Milano ha infatti effettuato un’indagine per verificare meglio l’andamento della situazione e si è osservato che nella provincia milanese si hanno scuole che richiedono una retta mensile superiore a settecento euro, una spesa che risulta impraticabile per chi ha anche un mutuo per la casa da dover sostenere.

Questi costi sono dovuti anche al basso numero di asili pubblici disponibili sul territorio provinciale e questo obbliga i genitori a optare per il privato, ma potendo ricevere come supporto pochi aiuti da stato e comuni che già di per sè sono costretti a sopportare delle restrizioni.

Un altro aspetto che andrebbe migliorato in questo ambito riguarda le liste di attesa perchè una coppia che ha un figlio non solo deve sopportare costi non indifferenti, ma anche attendere dei mesi perchè il proprio bambino venga ammesso a scuola.

La Provincia di Milano ha comunque annunciato che per cercare di venire incontro a chi ne ha bisogno verranno incrementati i cosiddetti “asili – famiglia”, ovvero delle mamme che si prendono in cura alcuni bambini e li assistono direttamente dal proprio domicilio.

Immagine tratta dal sito www.lucasani.it

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche