×

Smog oltre i limiti, Fedrighini e Montalbetti occupano il Comune: sotto accusa Ecopass

Condividi su Facebook

UPDATE!  h. 14
Anche Penati è indagato per smog.

Dopo 13 giorni consecutivi in cui è stata superata la soglia di allarme per le polveri sottili Enrico Fedrighini, capogruppo dei Verdi, e Carlo Montalbetti, capogruppo di Milano Civica, ieri hanno 'occupato' simbolicamente Palazzo Marino con sacchi a pelo e viveri.

I due hanno annunciato di voler presidiare a oltranza l'aula del consiglio comunale per "sollecitare l'inerte amministrazione a intervenire sul fronte antismog". Lo leggiamo sul Corriere.

I consiglieri del centrosinistra si sono presentati in aula indossando mascherine antismog e hanno mostrando ai fotografi la prima pagina del Corriere Milano del 6 agosto scorso con il titolo "Smog da traffico, dossier-choc dei medici".

Pierfrancesco Majorino e Maurizio Baruffi hanno spiegato:

"Non possiamo aspettare aprile senza che nulla venga fatto per mettere rimedio alla situazione e le nostre proposte di intervento ci sono: tre giorni consecutivi di blocco del traffico, immediato pagamento di Ecopass per gli euro 4 diesel, limite di 80 all'ora sulle autostrade lombarde come nel Canton Ticino nei giorni di smog"

Il vicesindaco Riccardo De Corato ha replicato:

"Per la riduzione del traffico e il conseguente miglioramento della qualità dell'aria l'amministrazione ha già adottato misure coraggiose.

Ad aprile valuteremo, serenamente e senza farci condizionare da inutili allarmismi, altri eventuali interventi strutturali"

La richiesta che viene fatta all'amministrazione è che vengano resi noti i contenuti di uno studio a disposizione del Comune sui rischi che corre la popolazione milanese esposta all'inquinamento e che giace nei cassetti di Palazzo Marino da giugno 2009.

Si tratta di 114 pagine sulle due campa­gne di misurazione condotte nel­­l'estate 2008 e nell'inverno 2009.

Nello studio vengono comparati i dati su benzene, biossidi di azoto, ozono e pm10.

Secondo lo studio le aree più critiche "si snodano lungo una fa­scia centrale che attraversa la città da est a ovest e che interessa anche buona parte dell'area Ecopass". Appunto.

La Lega invoca a gran voce le targhe alterne, mentre la Moratti mette sotto accusa il riscaldamento.
3 Post correlati Forza Nuova: dopo le proteste il Comune revoca l’assegnazione dello stabile in corso Buenos Aires Il Pdl sostiene Silvio Berlusconi in vista del voto del 14 dicembre: le foto del comizio in Piazza Duomo Rinviato il comizio del Pdl, a un anno di distanza dall’aggressione al premier: oggi corteo antifascista per Piazza Fontana Comunali 2011: colpo di scena, Gabriele Albertini si tira indietro “

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche