×

E i bolletini Ici che abbiamo ricevuto? Cari milanesi possiamo gettarli

Condividi su Facebook

Molti milanesi hanno trovato nei giorni scorsi i simpatici bollettini Ici, e adesso probabilmente si stanno chiedendo che cosa ne debbano fare. Li teniamo? non li teniamo? Li mettiamo in un cassetto perchè non si sa mai? Li teniamo in un cassetto per fare vedere ai figli che tassa pagavamo prima del 2008? La risposta è solo una: potete gettarli nel cestino.

Ieri il Consiglio dei Ministri riunito a Napoli ha decretato l'abolizione dell'Ici, che entra in vigore immediatamente.

Attenzione però, non tutti potranno gettarli. Avete un castello (A9)? Una villa (A8)? Un immobile di lusso A1? Allora siete ricchi, e l'Ici s'ha da pagare. Gli immobili di categoria A1 sono in tutto 961. Ovviamente stiamo parlando di Milano. Il Corriere li metta anche a confronto con quelli di Genova, che pur avendo la metà della popolazione sono 4.455.

E questo già ci fa venire un sospetto.

I castelli sono 146 e le ville 92, sempre dati che abbiamo preso dal Corriere, che fa anche notare come in zona Montenapoleone e via della Spiga ci siano immobili classificati A4, che quindi possono non pagare l'ici.

Ma saranno giuste queste classificazioni? Non si sa, e probabilmente non lo sapremo mai. L'Agenzia del territorio non ha tantissimi uomini a disposizione, riesce a controllare ogni anno il 10 per cento degli immobili nuovi o riaccatastati.

Ah, ovviamente il discorso vale per le prime case, sia ben chiaro. Non vorremmo essere complici di una batteria di bollettini in formato aeroplanino che volano "senza diritto" per la città.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche