×

Sicurezza è la parola d'ordine di Letizia Moratti, possibile un piano con Alemanno

Condividi su Facebook

Del tema della sicurezza si è molto parlato recentemente, soprattutto in occasione delle elezioni per il Comune di Roma.  Ma che c'entra Milano con quello che succede a Roma?

Ecco svelato l'arcano: Letizia Moratti ha rilasciato un'intervista in cui ha dichiarato di aver chiamato Gianni Alemanno, neo sindaco della capitale e di aver parlato di tematiche comuni fra le due città.

Uno dei punti cardine di entrambi i sindaci infatti è la sicurezza, per la quale il sindaco di Milano aveva organizzato una manifestazione un anno fa. Infatti la Moratti non esclude una collaborazione fra le due città, tanto da voler consegnare al governo le richieste sia di Roma che di Milano in modo tale da avere risposte concrete sulle emergenze.

Secondo la Moratti la sicurezza va garantita agli strati più deboli della popolazione, come le donne, a rischio di violenza, e gli anziani, vittime di truffe.

Servono norme più severe che puniscano questi reati, così come lo spaccio e l'immigrazione clandestina, che rendono molti quartieri della città pericolosi.

Già qualche giorno fa si era parlato della "questione rom", altra emergenza milanese. Il sindaco ha sempre richiesto a gran voce interventi sulla sicurezza: piccoli passi sono stati fatti, ma di lavoro da fare ce ne è parecchio per rendere la città, soprattutto in qualche quartiere, più sicura. Anche perchè, come abbiamo visto, nonostante interventi di riqualificazione (soprattutto in periodo pre-assegnazione Expo) in alcune zone permane alta la criminalità.

Il primo cittadino di Milano ha già parlato di tutto con il neo-premier Silvio Berlusconi, che ha promesso la priorità della sicurezza tra i provvedimenti del nuovo governo.

Leggi anche

Contents.media