×

Formigoni resta in Regione per altri sette anni, la Lega non si sbilancia e aspetta il 2010

Condividi su Facebook

Formigoni resta in Regione, senza dissapori con Berlusconi che anzi gli ha promesso la collaborazione di tutti. Al Governatore spetta, è ancora in forse, la vicepresidenza del Pdl, ma non si sa in che termini.

Dall'altro lato, la Lega aspetta a dire la sua, perchè finora non ha parlato e nè preteso il Governo della Lombardia, cosa che ha permesso sicuramente a Berlusconi di non cambiare le carte e di far restare Formigoni al suo posto.

Certo, se la Lega avesse sbattutto i piedi per avere la poltrona da così tanto tempo ambita, forse le cose sarebbero andate diversamente.

Ma si fanno i conti con quello che resta e forse sono solo briciole per Formigoni. Durante la contrattazione, il Governatore aveva posto al Cavaliere anche una serie di condizioni nel caso in cui niente sarebbe cambiato. Primo c'era l'Expo, con una delega speciale, poi la possibilità di cambiare la giunta e infine di candidarsi nuovamente per la Regione tra due anni, ma non si sa adesso cosa sia stato accolto e cosa no.

Di sicuro si sa che tra due anni se la dovrà vedere con la Lega, e per ora il problema più imminente resta quello dei tre assessori, alla Famiglia, all'Agricoltura e al Turismo, che dopo l'elezione in Parlamento, dovrà rimpiazzare.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche