×

Sicurezza a Milano, Granelli: “Consegnare ai cittadini una città sicura e accogliente”

L'assessore metterà in campo più vigili e pulizia. Serve collaborazione con i commercianti e ascolto dei comitati

Assessore alla Sicurezza, Milano

Marco Granelli, assessore alla Sicurezza, ha una discreta esperienza nella giunta comunale. Grazie anche all’esperienza nella giunta di Pisapia, Granelli è pronto ad affrontare la sfida e portare a termine le missioni assegnategli. 

Sicurezza Milano, Granelli: le priorità 

Le due priorità in questione riguardano l’assunzione di 500 nuovi vigili e la gestione della movida nelle zone in cui è fuori controllo. Granelli annuncia “Ho parlato al telefono con prefetto e comandante dei vigili, ci vedremo nei prossimi giorni per fare il punto su tutti i dossier”. 

Sicurezza Milano, Granelli: “C’è un concorso da bandire”

In merito all’assunzione dei vigili, è necessario bandire un concorso, operazione che richiede senz’altro determinate tempistiche, ma l’assessore è già al lavoro per capire come snellire al massimo le procedure.

Nonostante i reati siano in diminuzione, bisogna considerare la percezione dei cittadini. “A loro vogliamo consegnare una Milano sicura e accogliente, sia coltivando la città in 15 minuti, con servizi per tutti che aiutino a superare la logica dei quartieri dormitorio, sia con la presenza delle forze dell’ordine. L’assunzione di nuove forze servirà poi anche per velocizzare la catena di comando e rendere le azioni più efficaci”, annuncia Granelli. 

In alcuni quartieri, la movida serale provoca problemi di ordine pubblico: da una parte troviamo l’entusiasmo dei ragazzi di socializzare e dall’altra il diritto dei residenti a dormire.

Granelli dichiara “Serve una presenza più capillare delle pattuglie nelle zone critiche: bisognacontrastare tutti quegli illeciti, spaccio e abusivismo ad esempio, che nella movida trovano terreno fertile. Occorre collaborare con i commercianti e con associazioni ed enti che insegnano ai giovani un divertimento sano. Infine, va ottimizzato il lavoro di Amsa, affinché la città la mattina si svegli pulita”. 

Nessun timore: Milano non si spegnerà alle dieci di sera, ma gli assembramenti notturni -fonte di inquinamento acustico- saranno contrastati. 

Sicurezza Milano, Granelli: tra manifestazioni e multe

L’assessore auspica che le manifestazioni dei No Green Pass non diventino occasione per “attaccare luoghi simbolo della democrazia e della città”.

In ricordo dell’esperienza con Pisapia, il centrodestra ha già soprannominato Granelli “Assessore alle multe”, il quale risponde: “Non piace a nessuno fare le multe, ma contrastare chi parcheggia in seconda fila o guida col cellulare in mano è una questione di sicurezza e non solo stradale“. 

LEGGI ANCHE: Presentata la nuova giunta Sala: obbiettivi principali sicurezza e movida

Leggi anche

Contents.media