×

Area B Milano: la ztl torna attiva così come le strisce blu a pagamento

L'Area B di Milano torna attiva e con essa anche le strisce blu a pagamento. Il centro ritorna blindato come nel periodo pre-covid.

area b attiva milano
area b attiva milano

L’Area B di Milano torna attiva e con essa verranno ripristinati anche gli orari standard dell’Area C e le strisce blu ritornano ad essere a pagamento. Si ritorna dunque alle limitazioni al traffico previste prima del Covid.

L’Area B di Milano torna attiva

A partire dal prossimo 9 giugno 2021 torna attiva l’Area B e tutte le limitazioni al traffico esistenti in centro a Milano prima del Covid. Una decisione presa per limitare l’inquinamento cittadino dovuto all’aumento del traffico, ora che Milano è quasi zona bianca e non ci sono limiti agli spostamenti.

Torna attiva l’Area B a Milano: come funzionerà

Le telecamere dell’Area B saranno attivate, dal 9 giugno, dal lunedì al venerdì, festivi esclusi, e funzioneranno solo dalle 7:30 alle 19:30.

Un limite al traffico che impone il divieto d’accesso nell’area ai mezzi più inquinanti: veicoli diesel euro 0, 1, 2 e 3, benzina euro 0 e 1 e a tutti i mezzi superiori a 12 metri di lunghezza (tranne quelli diretti alle proprie sedi).

Non torna attiva solo l’Area B a Milano

L’altra importante novità comunicata dal Comune di Milano è che a partire dal 9 giugno saranno ripristinati anche i vecchi orari dell’Area C e le strisce blu tornano a pagamento.

Insomma tutte le limitazioni al traffico che c’erano prima del Covid tornano in vigore. Una decisione presa considerato che la scuola è finita e dunque, spiegano dal comune, “con l’assenza degli studenti, diminuiranno i passeggeri nelle ore più critiche e, grazie al Patto sugli orari della città promosso dal Prefetto e dal Sindaco di Milano, e siglato da tutte le categorie imprenditoriali, commerciali e dalle rappresentanze sindacali dei lavoratori, si continuerà ad evitare la concentrazione dei passeggeri (a bordo del trasporto pubblico locale n.d.r.) nelle ore di maggiore utilizzo, tra le 8 e le 9 del mattino”.

Leggi anche

Contents.media