×

San Siro, tris di candidati per il coordinatore del dibattito pubblico

Nominata la Commissione tecnica per scegliere il coordinatore del confronto: la decisione è attesa entro il 15 maggio

San Siro, entro il 15 maggio verrà scelto il coordinatore del dibattito pubblico

Il Comune ha nominato la Commissione tecnica, la quale, dovrà selezionare la persona che si occuperà della stesura del documento su cui si baserà il dibattito, dovrà gestire i dieci incontri con i cittadini ed elaborare la relazione conclusiva sul futuro dello stadio Meazza.

Dibattito pubblico San Siro: la Commissione

La delibera rende noto che l’amministrazione comunale ha deciso di procedere all’espletamento di procedura negoziata, senza previa pubblicazione di un bando (…) con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa per l’affidamento del servizio di progettazione e gestione del dibattito pubblico sulla citata proposta di intervento relativa allo “Stadio di Milano”, con contestuale applicazione degli atti di gara”. Inoltre, l’atto sottolinea che “la gara è stata preceduta dall’invito a presentare l’offerta tecnica ed economica a cinque operatori economici”.

Dei cinque candidati individuati, due hanno rinunciato. Sarà compito della Commissione comunale esaminare il tris di candidature. L’organismo è costituito da tre dirigenti del Comune:

  • Carmela Francesca, vicedirettore generale del Comune, in qualità di presidente;
  • Manuela Franca Loda, direttore dell’Area Gare Beni e Servizi della Direzione Centrale Unica Appalti, in qualità di commissario ed esperto interno;
  • Andrea Zuccotti, vicesegretario generale vicario, in qualità di commissario ed esperto interno.

Dibattito pubblico San Siro: candidati top secret

Attualmente, i nomi dei tre candidati per il ruolo di coordinatore del dibattito pubblico sono ancora riservati. Secondo alcune indiscrezioni, Affaritaliani ipotizza in lizza Andrea Pillon, esperto del settore, dal 1997 in Avventura Urbana srl. Lo stesso Pillon, nel 2018, era stato nominato per gestire il dibattito pubblico sulla riapertura dei Navigli milanesi: un progetto rimasto inattuato a casa della mancanza di fondi.

Dibattito pubblico San Siro: le squadre attenderanno novembre?

La scelta della Commissione avverrà entro il 15 maggio. Successivamente, potrà partire l’iter per il confronto, il quale si concluderà entro e non oltre il mese di novembre con la relazione finale da presentare al sindaco Beppe Sala e alla sua Giunta comunale. Ipotesi che prenderanno vita solo ed esclusivamente se Milan e Inter attenderanno la fine del dibattito pubblico, ferma restando la possibile opzione di un Piano B, ovvero, la realizzazione del nuovo stadio fuori Milano, precisamente a Sesto San Giovanni.

LEGGI ANCHE: San Siro, tornano le vibrazioni anomale. Scaroni: “Lo stadio è un’urgenza assoluta”

Leggi anche

Contents.media