×

Softball: Bollate in finale, affronterà Caserta

Condividi su Facebook

La Sanotint Bollate agguanta la finale scudetto del softball: la formazione di Luigi Soldi ha eliminato fin troppo facilmente in tre partite il Rhibo La Loggia e ora dovrà affrontare la ‘corazzata’ Caserta

Grande risultato per la Sanotint Bollate, che conquista la finale scudetto del softball.

La squadra ‘milanese’, allenata da Luigi Soldi, partiva dal 2-0 dopo la doppietta rifilata al Rhibo La Loggia lo scorso weekend, ha infilato anchela terza vittoria, imponendosi con il punteggio di 8-0 e sfruttando al meglio il primo match ball a disposizione. Non è stata comunque una partita facile, nella quale ha saputo emergere la lead off Saskia Kosterink.

Bollate torna così a competere in una finale scudetto dopo quattro anni, quando venne sconfitta dal Forlì, ultimo team a fregiarsi del titolo prima dell’avvento della pigliatutto Caserta, campione d’Italia negli ultimi tre anni.

Saranno ovviamente proprio le super favorite campane, che nell’altra semifinale hanno sconfitto un coriaceo Bologna solo alla quinta partita, ad affrontare Marazzi e compagne il 1° settembre sul diamante di via Brescia. Il ritorno a Caserta il sabato successivo.

Il commento del manager Luigi Soldi: “Ovviamente sono molto felice per il traguardo raggiunto ma se devo essere sincero la partita, nonostante il risultato positivo, non mi ha soddisfatto completamente.

Nel primo e nel terzo inning abbiamo concesso alle piemontesi di riempire le basi con zero eliminate: un grave rischio perché la partita sarebbe potuta cambiare con un semplice episodio. E’ stata una serie nettamente dominata, con 21 punti fatti contro uno solo subito, e sinceramente nemmeno nelle mie più ottimistiche previsioni avrei pensato a dei risultati di questa entità”. Quindi sulla finale: “Siamo alla quinta finale della mia gestione e penso che abbiamo vinto il campionato delle squadre ‘normali’.

Ora affronteremo Caserta, che squadra ‘normale’ non è, e che obiettivamente è da considerarsi fuori categoria rispetto alle altre otto squadre dell’Italian Softball League”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche