×

Pisapia chiede la finale di Champions per Milano

Condividi su Facebook

La città di Milano ha richiesto ufficialmente la finale di Champions League per il 2015, anno dell’Expo. Parola e opere di Giuliano Pisapia, sindaco della città, che pure da Expo 2015 sta cercando di smarcarsi con non poco talento

Toh, il Giuliano Pisapia che non t’aspetti, improvvisamente a caccia di una notorietà un po’ in eclissi, forse non per colpa sua, ma della contingente crisi e della guerra fra poveri che sempre porta con sé.

E così, nella Milano che arranca e dalla quale lui stesso si sgancia in prospettiva Expo 2015, ecco all’improvviso rigonfiarsi il petto e lanciare la sfida: la finale di Champions League a Milano.

Una ‘sparata’ in perfetto stile Silvio Berlusconi, di quelle che la gente tanto amava ascoltare dall’uomo di Arcore, che però le diceva con un altro piglio e protagonismo. Da Pisapia arriva invece il comunicato: “La candidatura di Milano ad ospitare la finale di Champions League nel 2015 assume un significato particolare nell’anno dell’Esposizione Universale milanese.

La città vanta una un ricca tradizione di eccellenze in campo sportivo”.

Così il sindaco milanese introduce la sua richiesta, per poi proseguire: “In particolare le sue due squadre di calcio, Inter e Milan, hanno vinto insieme ben dieci Champions e hanno tifosi in tutto il mondo. Sport, alimentazione e benessere sono da sempre legati ed è per questo che una finale così importante a San Siro darebbe lustro alla nostra città in un anno speciale come quello di Expo Milano 2015″.

Così parlò Giuliano Pisapia. Che Milan e Inter si attrezzino allora, a meno che, proprio come ha fatto il sindaco meneghino, anche i due club calcistici milanesi non abbiano bisogno di un ‘delegato’ che li sostituisca al ‘tavolo’ della finale. (foto: Infophoto)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche