×

Hockey Milano Rossoblù: dopo Raycroft ecco Schultz

Condividi su Facebook

Un nuovo importante arrivo alla corte del Milano Rossoblù conferma la bontà delle intenzioni del club milanese: dopo Andrew Raycroft in porta, sempre dal Canada è arrivato il superbomber, Jesse Schultz

Il Milano Rossoblù non si ferma, ma anzi, dopo l’acquisto roboante di Andrew Raycroft, rilancia con un altro arrivo ‘doc’ da oltreoceano: a vestire le casacche meneghine l’anno prossimo ci sarà anche Jesse Schultz, 29enne attaccante canadese scelto per le sue spiccate doti offensive e per la grande esperienza maturata ad alti livelli con 281 punti (128 gol e 153 assist) in 440 partite nell’American Hockey League, a cui bisogna aggiungere due presenze in NHL con i Vancouver Canucks.

Per lui però c’è anche già stato un passato ‘italiano’…

Proprio in Serie A infatti, Schultz ha giocato per una stagione realizzando 49 punti (16 gol e 33 assist) in 33 partite con la maglia del Cortina. Nato a Strasbourg il 28 settembre 1982, il neoacquisto rossoblù (1.83 per 87 chili) ha disputato la sua carriera giovanile nella Western Hockey League diventando subito uno degli attaccanti più prolifici e guadagnandosi la chiamata in American Hockey League, la prima lega professionistica di sviluppo dell’NHL, a 22 anni da parte dei Manitoba Moose.

Le prestazioni con le ‘alci’ canadesi sono estremamente positive nei quattro campionati successivi con 148 punti (72 gol e 76 assist) in 253 presenze, numeri che consentono a Jesse di realizzare il sogno di giocare due partite nella NHL con i Vancouver Canucks durante la stagione 2006-2007.

Schultz torna in AHL nell’annata successiva e conquista la Calder Cup con i Chicago Wolves dimostrandosi sul ghiaccio uno degli artefici della vittoria del campionato con 79 punti (34 gol e 45 assist) in 104 partite.

Il passaggio agli Houston Aeros si registra nelll’annata 2008-09 conclusa con 55 punti (22 gol realizzati e 33 assist) in 83 presenze. La prima esperienza in Europa giunge nel 2009-10, prima nella massima lega svedese con il Bjorkloven (16 punti in 21 partite) e successivamente nella DEL tedesca con gli Ice Tigers di Norimberga (4 gol e 10 assist in 25 presenze). La chiamata della Serie A italiana arriva nella stagione 2010-11 e le aspettative vengono confermate con 49 punti (16 gol e 33 assist) in 33 partite nelle file dell’SG Cortina.

L’ultimo campionato della nuova ala destra del Milano Rossoblù è nuovamente oltreoceano nei Rapid City Rush (CHL) con 73 punti in 55 partite e con la partecipazione all’All Star Game.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche