×

Inter news: la nuova maglia e il 'chiodo fisso' di Milano

Condividi su Facebook

L’Inter presenta le maglie della nuova stagione: ha destato qualche polemica, fra gli stessi tifosi nerazzurri, la scelta del rosso nella maglia Away del club del ‘biscione’. Ma la risposta sta in un’antica ossessione che da tempo perseguita Moratti

Meglio il neroazzurro, il rosso, o il biondo di Elenoire Casalegno? La risposta è fin troppo ovvia, per cui mi limiterò a riprendere e riproporre la notizia nuda e cruda della presentazione delle maglie dell’Inter per la stagione 2012-13, presso il Nike Stadium Milano, che poi sarebbe l’affascinante struttura posta a poche decine di metri dal Castello Sforzesco.

Tanto vale riportare la notizia, con una piccola appendice sul rosso, il colore di quella ‘milanesità’ tanto cara a Massimo Moratti.

Herr President è da un po’ che la mena con la storia della milanesità: prima con una stucchevole polemichetta nei confronti dei ‘cugini’ del Milan (‘Noi siamo più milanesi di voi’, era l’imbarazzante succo del Morattipensiero, ‘ovvero esprimiamo i veri valori della Madonnina’), poi ancora con la maglia ‘crociata’ da trasferta, a riportare il simbolo di Milano sul campo da gioco con quella che poi era anche la maglia della Milanese (ma non di quella che, fondendosi con l’Inter, aveva dato vita all’Ambrosiana).

Alla fine ecco l’ultima ‘voglia’: la maglia tutta rossa, a ricordare Milano, o forse anche il Liverpool, una delle squadre che ha regalato la più grande gioia sportiva recente ai tifosi dell’Inter, ovviamente in chiave antirossonera. Cristiano Carugati, sport marketing director di Nike Italy, ha svelato l’arcano: “Per la stagione 2012-2013 abbiamo voluto rinnovare la prima maglia non perdendone i tratti tradizionali: le bande nerazzurre sono più ampie e conferiscono un look sobrio ed elegante.

Abbiamo introdotto una novità assoluta per la divisa Away (sarebbe la maglia ‘fuori casa’, ma fa più figo chiamarla così, ndr) completamente rossa. Il rosso rappresenta la passione, la determinazione e l’attaccamento alla maglia, caratteristiche che da sempre contraddistinguono l’Inter e i suoi sostenitori”. Ma fatemi capire, invece i sostenitori della Pro Patria, del Genoa, dell’Udinese e del Catanzaro, no? Loro non ce l’hanno la passione, la determinazione e l’attaccamento alla maglia? Comunque va bene così, ci mancherebbe, tutto fa brodo.

Bella maglia, applausi, ci piace tanto tanto. Ma passiamo ad altro.

Leggi anche

Contents.media