×

Football americano: Rhinos a caccia della posizione migliore

Condividi su Facebook

Al Vigorelli va in scena domani la sfida tra i Rhinos Milano, già qualificati ai playoff, e i Dolphins Ancora. Vincere sarà importante per poter acquisire una posizione migliore nella griglia della postseason

Domani, alle ore 16, lo sport milanese ruoterà ancora, Giro d’Italia…

escluso, attorno alla prova dei Sampla Belting Rhinos Milano che, ottenuta la qualificazione ai playoff con la vittoria in casa dei Daemons, sono attesi dalla sfida del Vigorelli contro i Dolphins Ancona.

Ancora non si sa quale sarà il seed occupato dalla formazione milanese. In questo momento, ci sono tre squadre appaiate con il quarto record della lega, che corrisponde a 6 vittorie e 3 sconfitte: i Rhinos, i Dolphins e i Giants Bolzano (con i Seamen alla finestra, che hanno ancora delle possibilità di accedere ai playoff).

La squadra che riuscirà a lasciarsi alle spalle le altre due e chiudere la regular season al quarto posto avrà l’importante vantaggio del fattore campo nel Wildcard Game contro la quinta. Chi finirà al sesto posto sarà atteso dal difficile scontro in trasferta contro una tra i Panthers Parma, i Warriors Bologna e gli Elephants Catania.

Il punto di partenza è la prestazione del primo tempo di Cernusco, nel quale i neroarancio hanno sfoderato tutto il loro potenziale, a partire da Jamal Schulters.

Il ragazzo di Brooklyn, la settimana scorsa, ha messo insieme la sua miglior partita dall’arrivo a Milano e domenica sarà chiamato a continuare sulla strada positiva contro una difesa dei Dolphins che è terzultima nella lega sulle corse. Ma senza dubbio la chiave della partita più importante sarà fermare i passaggi di Rocky Pentello ed applicare una stretta morsa difensiva sul suo ricevitore principale, Douglas Rosnick: riuscendo a porre un freno alla passing offense dei marchigiani (seconda della lega) la difesa dei Rhinos potrà mettere le fondamenta per aprire la partita con l’attacco.

I Dolphins Ancona sono reduci da una partita pazzesca, finita con una sconfitta in casa dei Warriors Bologna con l’incredibile punteggio di 83-68, che dimostra l’indubbio valore dell’attacco della squadra arancioverde, ma anche quanto la difesa sia alle volte volubile.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche