×

Edoardo Mangiarotti morto: addio al re della scherma

Condividi su Facebook

Un campione senza precedenti: se ne va un grande sportivo, leggenda per la scherma italiana.

Il re della scherma Edoardo Mangiarotti si è spento oggi nella sua casa nel centro di Milano, in via Solferino. Aveva 93 anni.

Dal pomeriggio sarà aperta la camera ardente, mentre i funerali dovrebbero svolgersi lunedì.

Il Corriere ricorda la sua carriera, segnata da tredici medaglie olimpiche (sei ori, cinque argenti e due bronzi). Per anni è stato un importante dirigente sportivo, ha collaborato con la Gazzetta dello Sport ed è stato nominato nel 1988 Cavaliere di gran croce per meriti sportivi dal presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro. Ha anche presieduto la Federazione italiana di scherma.

Mangiarotti, nato a Renate, in Brianza, era figlio d’arte: infatti suo padre Giuseppe era stato schermidore di alto livello, aveva rappresentato l’Italia all’Olimpiade di Londra del 1908 e fondò la prestigiosa Scuola Mangiarotti di Milano.

LINK UTILI

Da Alberto Braglia a Antonio Rossi: videostoria degli alfieri azzurri alle Olimpiadi.

Venerdì appuntamento con Edoardo Mangiarotti a Cinque Cerchi.

Tanti auguri Edoardo Mangiarotti: il padre della scherma italiana compie 90 anni (video e foto di Blogosfere).

Lo sport italiano festeggia i 90 anni di Edoardo Mangiarotti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche