×

Rhinos ko in casa dei Warriors, non basta la rimonta

Condividi su Facebook

Niente da fare per i Sampla Belting Rhinos Milano, sconfitti a Bologna dalla capolista Warriors per 28-20. A nulla vale la grande rimonta dell’ultimo quarto, quando l’attacco dei Sampla realizza venti punti

Davanti ad un buon pubblico casalingo, la capolista Warriors Bologna ha vinto per 28-20 il big match della giornata di football americano contro i Sampla Belting Rhinos Milano.

I meneghini erano arrivati in Emilia con qualche assenza e soprattutto con Steve Delich al posto di Jamal Schulters. Partita molto intensa, e a tratti con un buon gioco espresso dalle due formazioni.

Certamente lato Rhinos, molte le recriminazioni per un attacco irriconoscibile che non ha giocato per quasi tre quarti di gioco, troppo se si considera il valore degli avversari. Bologna non ha certo dominato la partita, ma Milano ha davvero buttato via una grossa occasione.

Purtroppo per ben due partite consecutive l’attacco fa fatica a segnare punti e questo ovviamente complica il rendimento della squadra.

Attacco Rhinos che per ben tre quarti di gioco non muove il tabellino, e realizza 20 punti tutti nell’ultimo quarto, provando a riaccendere la partita con una difficile rimonta (complice anche l’espulsione di Peoples dopo un brutto fallo sul quarterback meneghino Harris che ormai era fuori dal campo).

La difesa arancio-nera, rimaneggiata nella secondaria, ha giocato una buona partita, concedendo qualche “big play” di troppo, ma ha arginato al meglio delle sue possibilità l’attacco dei Warriors.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche