×

Milano City Marathon: cambia il percorso e arriva l'iPhone

Condividi su Facebook

Presentata la nuova app per iPhone della Barclays Milano City Marathon, mentre il nuovo percorso, dopo gli ultimi rilievi effettuati sotto la supervisione della polizia municipale di Milano, è stato omologato da AIMS e FIDAL

E’ stata presentata la nuova app per iPhone della Milano City Marathon, l’atteso evento in programma il prossimo 15 aprile 2012.

Un passo importante verso l’innovazione tecnologica, per vivere la maratona milanese in modo interattivo e in una logica  ‘social’, che coinvolgerà sia i corridori che gli spettatori.

Tramite l’iPhone infatti, da una parte i maratoneti potranno monitorare i tempi di percorrenza, la distanza, il passo, la velocità e le calorie consumate, dall’altra i tifosi, i familiari o gli amici potranno seguire, minuto per minuto, il proprio runner in azione direttamente sulla mappa del percorso, grazie alla tecnologia GPS.

Dopo il 15 aprile, la app potrà essere utilizzata con nuovi contributi, quali la mappatura dei parchi e dei percorsi di running della città, il tutto in accordo con il comune di Milano, per un allenamento costante, in compagnia ‘virtuale’ di amici con i quali sarà possibile anche competere a distanza.

La nuova applicazione, scaricabile gratuitamente, darà la possibilità di scoprire anche il nuovo percorso, il quale, dopo gli ultimi rilievi effettuati sotto la supervisione della polizia municipale di Milano, è stato omologato da AIMS e FIDAL nella nuova versione con le due variazioni: la prima, per rendere ancora più veloce la maratona meneghina, grazie a un lungo rettilineo porterà i runner da viale Filippetti direttamente in piazza XXIV maggio fino a raggiungere la ‘vecchia’ tratta lungo i Navigli.

La seconda modifica riguarda una zona di Milano, simbolo della città: il quadrilatero della moda. Si passerà infatti da via Montenapoleone, via Manzoni, per arrivare in Piazza della Scala e recuperare il percorso originale di Corso Vittorio Emanuele, adiacente al Duomo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche