×

Peterson all'Olimpia: bene, bravi, ma era veramente il caso?

Condividi su Facebook

A volte ritornano. Tutto molto bello, sia chiaro, però forse, la chiamata sulla panca dell’Armani Jeans Milano niente meno che di Dan Peterson, arzillissimo 75.enne il prossimo 9 genniao, qualche dubbio deve anche sollevarlo, su una società italiana (non intesa come club, ma proprio come sfondo sociale) che non è in grado assolutamente di puntare sui giovani.

L’Olimpia ha infatti ufficializzato la rescissione del contratto con Piero Bucchi. Per Peterson è pronto un contratto sino al termine della stagione. La società avrebbe deciso l’esonero di Bucchi dopo la deludente prestazione dell’altro ieri al Pianella di Cantù, dove l’Armani ha perso la sua terza partita in campionato in un derby sempre sentito.

Intanto ieri pomeriggio, l’allenamento è stato condotto dai viceallenatori Giorgio Valli e Mario Fioretti, che rimarranno nello staff tecnico anche con Peterson.

“Pallacanestro Olimpia Armani Jeans Milano – si legge nel comunicato diffuso dal club – nel ringraziare Piero Bucchi per il lavoro svolto in questi anni, gli augura le migliori fortune per il prosieguo della sua carriera”.
Dan Peterson in carriera ha allenato per dieci anni l’Olimpia, con cui ha vinto quattro scudetti, una Coppa dei Campioni, una Coppa Korac e due Coppe Italia.  Ritiratosi nel 1987, Peterson ha poi continuato a seguire la pallacanestro italiana come commentatore e opinionista per numerose testate giornalistiche.

Bucchi guidava invece l’Armani dal 2008 e ha raggiunto due finali scudetto, perse entrambe per 4-0 contro la “corazzata” Montepaschi Siena. Quest’anno lascia la squadra al secondo posto in classifica, ma fuori dall’Eurolega dopo il primo turno.
0 Post correlati Che il 2011 sia finalmente l’anno dello sport milanese, ma quello vero Alla prossima Milano City Marathon ci saranno anche le ‘pazzesche’ staffette… aziendali HOCKEY MILANO ROSSOBLU: CONTRO EGNA CI SERVI ANCHE TU! Milan, una “cassanata” pazzesca! “

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche