×

Dopo la batosta di Brema, l'Inter si dà allo Snake Attack

Condividi su Facebook

Ci saranno? Non ci saranno? Potenza dello sponsor Nike. L’Inter proveniente dalla batosta di Brema incontrerà oggi, grazie allo sponsor Nike, i propri tifosi nel cuore di Milano, in attesa di partire per Abu Dhabi, dove da venerdì 10 dicembre sarà preparato il Mondiale Fifa per club.

Al Nike Store di Corso Vittorio Emanuele, sarà possibile ‘giocare’ con i giocatori con i nerazzurri in un, leggo da comunicato, mini campionato di Snake Attack, il gioco appositamente ideato per celebrare le vittorie dell’Inter.

Partecipare è facile: presentandosi dalle ore 16 al Nike Store ci si potrà iscrivere alla fase di qualificazione – saranno due le consolle a disposizione -: chi fra i partecipanti avrà ottenuto il punteggio più alto, sfiderà direttamente uno dei campioni nerazzurri che parteciperanno attivamente all’evento.

A rendere ancora più speciale e divertente il mini campionato del game tutto e solo nerazzurro, con musica e ‘special guest’ dell’interista ‘doc’ Nicola Savino di Radio Deejay. Premio finale: una maglia ufficiale dell’Inter autografata dai calciatori. Per tutti gli abbonati allo stadio e i soci Inter Club è previsto inoltre lo sconto del 15% sull’acquisto dei prodotti Inter nello store esibendo le tessere valido fino al 31 dicembre.

Intanto stamane, al centro sportivo “Angelo Moratti”, sedute specifiche per un gruppo di nerazzurri, mentre la ripresa generale degli allenamenti è prevista domani, prima della partenza per Abu Dhabi. Con Rafael Benitez, lo staff tecnico, medico e dei preparatori, oggi hanno lavorato singolarmente Coutinho (programma rieducativo completo), Joel Obi (aerobico sul campo), Nwankwo Obiora (seduta ‘di scarico’), Marco Materazzi (seduta ‘di scarico’), Dejan Stankovic (aerobico sul campo), David Suazo (programma riabilitativo completo), Javier Zanetti (terapie per la contusione rimediata ieri sera a Brema).

Denis Alibec, Simone Benedetti, Alberto Gallinetta, Lucio, Amantino Mancini, McDonald Mariga, Diego Milito e Nelson Rivas hanno svolto un lavoro di gruppo sul campo, inizialmente insieme con Cristian Chivu, Julio Cesar e Maicon che hanno partecipato al riscaldamento, alle esercitazioni sullo sviluppo del gioco offensivo e a quelle per lo sviluppo del possesso palla. Il lavoro di gruppo sul campo – per Alibec, Benedetti, Gallinetta, Lucio, Mancini, Mariga, Milito e Rivas – si è quindi concluso con una partitina a tema su spazi ridotti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche